“Musica che resta” de Il Volo a Sanremo: testo completo

Il Volo torna a Sanremo, dove festeggerà i dieci anni di carriera. Sul palco dell'Ariston canteranno un brano scritto da Gianna Nannini.

I tre tenorini più famosi d’Italia, che in pochi anni hanno conquistato anche l’America, tornano a Sanremo dopo la vittoria del 2015 con Grande amore. Quest’anno si ripropongono in una veste molto classica, con un brano che parla d’amore, scritto per loro dalla rocker Gianna Nannini. I tre, inoltre, festeggeranno dieci anni di carriera proprio sul palco dell’Ariston, dove hanno debuttato nel 2009, nella trasmissione Ti lascio una canzone di Antonella Clerici.

Non si sa ancora con chi duetteranno.

Ecco il testo di Musica che resta:

Leggo in fondo ai tuoi pensieri
Cerco in un sospiro i tuoi desideri
Mostrami la parte del tuo cuore che
Nascondi nel profondo
Ascolto tutti i tuoi silenzi
Come è bello perdermi dentro ai tuoi occhi
Sono io il tuo sogno?
Quando resti sveglia
E senza niente intorno
Tu che sei la forza e il coraggio
La meta in un viaggio
Il senso dei giorni miei
Io ci sarò da ora e per sempre
Amore abbracciami
Voglio proteggerti
Siamo il sole in un giorno di pioggia
Stanotte stringimi
Baciami l’anima
Siamo musica vera che resta
Tra miliardi di persone
Ti ho riconosciuta nella confusione
Sciogli quel sorriso dal tuo viso
e ndiamo via lontano
tu che sei davvero importante
In ogni mio istante
Sei la melodia
E non passerai, mai
Amore abbracciami
voglio proteggerti
siamo il sole in un giorno di pioggia
stanotte stringimi
baciami l’anima
siamo musica vera che resta
non siamo un soffio di vento
non siamo un momento
Lo sai che il tuo posto è per sempre qui
amore abbracciami
voglio proteggerti
siamo il sole in un giorno di pioggia
stanotte stringimi
baciami l’anima
siamo musica vera che resta
siamo musica vera che resta