Gli uomini non capiscono le donne

Ecco perché gli uomini non capiscono le donne

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il cuore e la mente di una donna sono misteri impenetrabili per l’uomo“. Così scriveva, nel lontano 1927, Arthur Conan Doyle, nella celeberrima raccolta “Il taccuino di Sherlock Holmes”. A distanza di quasi cento anni dalla pubblicazione di Doyle, possiamo essere ancora d’accordo con lui su questa affermazione? Oggi vi spieghiamo perché gli uomini non capiscono le donne. Il motivo vi sorprenderà.

La diversità tra uomo e donna

Uomini e donne sono diversissimi nel relazionarsi con l’altro sesso: le donne riescono a carpire ogni emozione del proprio uomo con un semplice sguardo, mentre gli uomini fanno molta più fatica. Rispetto alle donne gli uomini impiegano il doppio del tempo a capire i sentimenti e le emozioni di una persona del sesso opposto. Dietro questa affermazione non si nasconde una leggenda popolare, ma un vero e proprio studio condotto in Germania.

I ricercatori del dipartimento di Psichiatria dell’Lwl University Hospital di Bochum hanno sottoposto ad un esperimento 22 volontari di sesso maschile, di età compresa tra i 21 e i 52 anni. L’esperimento in questione consisteva nel decifrare nel minor tempo possibile quello che si celava dietro ben 36 paia di occhi, mostrati loro tramite delle foto in bianco e nero, di cui 18 ritraevano occhi maschili e altre 18 occhi femminili. Alla fine della prova è emerso che gli uomini sono più bravi a riconoscere le emozioni di chi ha il loro stesso sesso.

Questo come si spiega?

Il coordinatore della ricerca, il dottor Henrik Walter, ha affermato «Il nostro studio conferma che ci sono differenze di genere in alcune aree del cervello», dunque la causa del problema è di natura anatomica: il cervello femminile e quello maschile non sono uguali in tutto e per tutto. In altre parole, l’area deputata al riconoscimento delle emozioni (area limbica) del cervello maschile si accende molto più facilmente quando si tratta di decodificare messaggi lanciati da persone dello stesso sesso, che quando si tratta di captare segnali mandati da persone di sesso opposto. Insomma tutte le donne che sperano di essere capite dal proprio uomo con un semplice sguardo, hanno perso la loro battaglia in partenza o quasi! Dunque, care donne, lasciamoci amare, ma non pretendiamo di essere capite con un’occhiata fugace, del resto il fascino della donna è quello di essere un enigma per l’uomo.

Una donna è un paese straniero del quale, anche quando vi si stabilisca da giovane, un uomo non arriva mai a capire a fondo i costumi, la politica e la lingua“. Coventry Patmore, L’angelo della casa, 1854.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Editoria e Giornalismo, ha cercato di unire le sue passioni al lavoro, che l'hanno portata ad occuparsi di raccontare storie che vi faranno appassionare. Curiosa ed eclettica, non può vivere senza il suo lago.