Mara Venier

Mara Venier e quella frecciatina a Loredana Bertè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I più attenti se ne saranno certamente accorti: ieri Mara Venier, più agguerrita che mai, non ha risparmiato frecciatine a nessuno, tanto meno all’amica (?) Loredana Bertè. Ecco cosa ha detto durante il consueto appuntamento con Domenica In.

Le parole pungenti di Mara Venier

Che la Venier non abbia peli sulla lingua è cosa nota. Negli anni, ha abituato il pubblico al suo carattere dirompente, ma ieri ha dato il meglio di sé. L’argomento di discussione, neanche a dirlo, è stato il Festival di Sanremo 2019 che, nonostante sia terminato da più di una settimana, fa ancora molto discutere. Mara, dunque, ne ha approfittato per lanciare una frecciatina a Loredana:

«I cantanti che domenica scorsa non sono venuti a Domenica In non si devono scusare con me, ma con loro (indicando il pubblico, ndr), io ho fatto ascolti stellari anche senza di loro»

Chiaro il riferimento a Loredana Bertè, che non si è presentata in trasmissione in quanto amareggiata per la mancata vittoria al Festival. La Bertè, come affermato pochi giorni fa, avrebbe voluto vincere la kermesse per riscattare la sorella Mia Martini.

Le scuse di Ultimo

Ma Mara è un fiume in piena e non si ferma. Subito dopo aver sottolineato il grande successo, in termini di ascolti, della precedente puntata di Domenica In, ha raccontato di una telefonata di scuse da parte di Ultimo, rimarcando che soltanto lui si è scusato per aver disertato l’invito.

Ultimo, infatti, arrivato secondo nella classifica finale del Festival e dopo essersi scontrato con i giornalisti in sala stampa , non ha partecipato a Domenica In. Nessuna notizia, invece, dagli altri assenti, vale a dire Paola Turci, Einar, Francesco Renga e Daniele Silvestri.

Intanto, ieri sera, Loredana Bertè è andata a trovare Fabio Fazio a Che tempo che faÈ guerra tra lei e Mara?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Dottoressa in Comunicazione e marketing d'impresa è appassionata di sport e serie tv. Dinamismo è la sua parola d'ordine!