3 '  
Categorie Musica

Sfera Ebbasta rompe il silenzio con il nuovo singolo: Mademoiselle (video e testo)

Gionata Boschetti, in arte Sfera Ebbasta, non ci sta più: dopo la strage di Corinaldo, in cui sono morte sei persone, il cantante ha deciso di parlare. Per farlo, ha scelto di scrivere una nuova canzone, che si intitola Mademoiselle. Così, dopo mesi e mesi di critiche, polemiche e accuse di istigazione alla droga, il rapper ha deciso di rispondere a chi l’ha accusato di essere la causa di quello che è accaduto poco prima del suo concerto.

La risposta di Sfera Ebbasta

Il rapper, nel brano, canta così:

«Qua tutti puntano il dito, perché fumo, perché bevo, perché spendo sto cash. E anche chi ti sorrideva adesso non è tuo friend. Ti do il benvenuto in Italia. Il Paese di chi non ci mette mai la faccia»

Non ne può più, Sfera Ebbasta, di essere etichettato come «quello che spinge i ragazzini a drogarsi». Pochi giorni fa, ha postato un video su Instagram in cui si sfogava e si difendeva da tutte le accuse. Tuttavia, dopo mesi di totale silenzio, in cui ha rinunciato anche a farsi intervistare, non è più riuscito a starsene zitto:

«La situazione sta diventando tragica, ridicola. Sono mesi che mi sveglio, ed ogni giorno trovo il mio nome sulle pagine di qualche giornale o nei servizi dei telegiornali, dove vengo diffamato gratuitamente. Quando mai ho detto che è giusto drogarsi? Quando mai vi ho detto di fare una determinata cosa piuttosto che un’altra? Non l’ho mai fatto. Io ho solo parlato di me stesso, di quello che ho fatto io e della mia vita. Non mi sono mai nascosto dietro a un dito»

Copertina provocatoria

Insomma, Sfera Ebbasta è tornato e ha deciso di farlo a modo suo, senza smettere di provocare. Basta guardare la copertina del nuovo singolo, che è uno scatto sfuocato in cui mostra il dito medio accompagnato dalla frase “Questo brano presenta contenuti indesiderati che potrebbero risultare offensivi“.

Ecco la cover del nuovo singolo:

Leggi il testo di Mademoiselle

Ti do il benvenuto in Italia
Il paese di chi non ci mette mai la faccia
Se tuo figlio spaccia è colpa di Sfera Ebbasta
Non di tutto quello che gli manca
Non ci penso e faccio: “Oh, oh, oh, oh, oh”
Qualsiasi cosa dico sarà usata contro di me
All’intervista non rispondo oh, oh, oh
Come al cellulare se mi chiama la mia ex
Tu chiama la polizia, uh, ehi
Dicono che è colpa mia, uh, ehi

Ma nelle tasche non ho nulla, giuro, tenente
Nullatenente, adesso ho tutto quello che mi serve
Qua tutti puntano il dito, uh, mademoiselle
Perché fumo, perché bevo, perché spendo ‘sto cash
E anche chi ti sorrideva adesso non è tuo friend
Perché vuole ciò che hai, tenerlo tutto per sé
Non ci penso e faccio: “Oh, oh, oh, oh, oh
Oh, oh, oh, oh, oh”
Io non ci penso e faccio: “Oh, oh, oh, oh, oh
Oh, oh, oh, oh, oh”

Ascolta qui il nuovo singolo

 

Partecipa alla discussione...

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. Campi obbligatori*