Pamela Prati

Parla finalmente Pamela Prati: «Adesso basta, denuncio tutti»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La travagliata e controversa vicenda che riguarda Pamela Prati è giunta finalmente a un punto di svolta: ha parlato la diretta interessata. Intervistata da Silvia Toffanin, la Prati ha raccontato la sua verità. E ha detto di essersi rivolta al miglior avvocato in circolazione per denunciare tutti.

Pamela Prati è un fiume in piena

Non ha più alcuna intenzione di starsene zitta: Pamela Prati ha deciso di dire la sua per mettere a tacere tutte le persone che l’accusano di aver inventato di avere un marito e due figli. Ecco le sue parole a Verissimo:

Il matrimonio ci sarà a maggio. Sarà un matrimonio religioso, mi sposerò davanti a Dio perché sono molto cattolica. Marco Caltagirone, non si chiama Mark, ha 54 anni, è riservatissimo e timido. Noi abbiamo scelto di mostrarci insieme solo a Verissimo, il giorno del matrimonio. Confermo che solo Verissimo entrerà al nostro matrimonio con le sue telecamere e lì finalmente conoscerete l’altra mia metà. Perché avrei dovuto inventare una cosa del genere? Basta, devono smetterla, davvero. Ci sono in Italia problemi molto più grandi e invece parlano di me. Dicono addirittura che sono stata stregata dalle mie due agenti, che l’ho fatto per soldi o per tornare in auge. Purtroppo, certe persone gioiscono più della tua infelicità che della tua gioia. Ci stanno rovinando questo bel momento

Ma non è finita qui. Parlando delle persone che l’hanno accusata di essere una bugiarda, ha rivelato:

Non c’è persona più vera di me. Le persone vere a volte non vengono capite. Mi hanno deluso questi finti amici che dicono nelle trasmissioni che mi vogliono bene e poi nessuno che mi ha mandato un messaggio chiedendomi come sto. Dopo tutto quello che è successo dovrò rivedere la lista degli invitati. Io ho querelato tutti. Mi sono rivolta ad un avvocato notissimo perché sono situazioni in cui bisogna intervenire legalmente.

Infine, a proposito dei due bambini che lei e Mark (o Marco) avrebbero avuto in affido, ha detto quanto segue:

Dei bambini non voglio parlare, perché ho paura che tutto ritorni contro di me. Marco è provato come me, assolutamente. Dopo trent’anni di claustrofobia, senza prendere aerei e ascensori, grazie all’amore ora prendo l’aereo, il treno. Ecco l’amore che cosa fa. Dopo il matrimonio andremo a vivere all’estero ma non definitivamente, adesso che non ho più paura di volare vado e torno”.

Insomma, Pamela è sicura di sé e pronta a difendere a spada tratta il suo matrimonio. A questo punto non ci resta che aspettare il prossimo 8 maggio per conoscere finalmente Marco Caltagirone… 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Nato a Zurigo nel 1991, di origini siciliane ma romano d'adozione, Basilio Petruzza è uno scrittore e blogger. Ha pubblicato tre romanzi e ha un blog. È laureato in Lettere, indirizzo Spettacolo, ed è appassionato di televisione e musica.