Elettra Lamborghini

Cosa c’entra Elettra Lamborghini con la musica? Nulla, per fortuna

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Elettra Lamborghini è spontanea, simpatica, forse addirittura ingenua, veracemente trash, esplosiva. Ma cosa ci fa esattamente in un talent show musicale come The Voice of Italy?

Poco talent ma molto show

Elettra Lamborghini fa spettacolo, ecco tutto. Ma andiamo con ordine: Elettra, classe 1994, è la nipote di Ferruccio Lamborghini, fondatore dell’omonima casa automobilistica. Perché è famosa? Per aver partecipato al reality di MTV Riccanza, poi a Super Shore e al Gran Hermano Vip, conquistando il cuore dei fan spagnoli e sud americani. E la musica, in tutto questo, che ruolo ha? La Lamborghini ha pubblicato due brani e attualmente starebbe lavorando al suo primo disco di inediti.

Cosa c’entra, dunque, Elettra con The Voice of Italy? Assolutamente nulla ed è proprio per questo che è la persona giusta. Com’è possibile? Vi chiederete. Ve lo spieghiamo subito: durante la prima puntata del talent, i giudizi della ragazza ai concorrenti sono stati «Sei molto top», «Mi piace come ti vesti», «Vieni nella mia squadra perché sei molto figa», «Ma tu hai gli addominali?», «Complimenti per il look», insomma, mai un giudizio tecnico né legato in alcun modo alla voce del talento in gara, ma – nonostante questo – il web l’ha amata, il suo nome è stato il più twittato e le sue esternazioni (spontanee?) hanno già conquistato tutti.

A nulla serve incaponirsi per comprendere cosa c’entri Elettra Lamborghini con la musica, perché la risposta sarà sempre e solo “niente”. A conti fatti, nemmeno The Voice ha molto a che fare con la musica, perché è uno show che in sei edizioni non è mai riuscito a lanciare un talento, a collocare qualcuno nel mondo della discografia, a creare una continuità tra il programma e il mondo esterno, che è fatto di radio, classifiche, dischi e concerti.

Forse, la vera domanda dovrebbe essere un’altra: che ci fanno Morgan e Gigi D’Alessio in un contesto come The Voice? Piacciano o no, sono due artisti con una lunga esperienza alle spalle, musicisti collaudati, con una carriera ultra decennale e tanti dischi venduti. A chi importa il loro giudizio tecnico rispetto agli strafalcioni (simpatici, genuini, disarmanti, ma pur sempre strafalcioni) di Elettra Lamborghini?

Meditiamo: quanti guarderebbero The Voice (e gli altri talent show), se fossero solo talent senza show? Pochissimi. Perché la musica, per fortuna, non batte sul 2, ma lo spettacolo sì. Quindi lunga vita alla Lamborghini, che non si improvvisa qualcosa che non è e tiene in piedi la baracca.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Nato a Zurigo nel 1991, di origini siciliane ma romano d'adozione, Basilio Petruzza è uno scrittore e blogger. Ha pubblicato tre romanzi e ha un blog. È laureato in Lettere, indirizzo Spettacolo, ed è appassionato di televisione e musica.