6 '  

Primer: a cosa serve, come usarlo e benefici per la pelle del viso

Avete mai sentito parlare del primer? Immaginiamo di sì… scopriamo insieme come usarlo e i benefici che possiamo ottenere per la pelle.

Dopo aver eseguito un make up perfetto l’unico desiderio è che non si sciolga alla prima folata di vento… per questo, la preparazione della pelle prima di cominciare le operazioni di trucco e parrucco è indispensabile, ed è qui che entra in gioco il primer: la sua funzione è quella di lasciare la pelle uniforme e liscia, assicurando che il trucco rimanga intatto il più a lungo possibile.

Scopriamo qualcosa di più sul primer.

Il primer è un prodotto utilizzato come primo step per l’applicazione del trucco. Si applica sul viso dopo aver usato la crema idratante e prima di applicare la base, per ridurre al minimo i pori dilatati, le rughe d’espressione, rendere la pelle vellutata e l’incarnato più omogeneo.

Esistono anche altri tipi di primer: il primer per le labbra, per le ciglia, per gli occhi e tanti altri, la cui missione è essenzialmente la stessa: preparare la pelle ad un trucco a lunga durata.

Il prodotto è adatto a tutti i tipi di pelle, poiché oggi esistono primer con diverse funzioni che offrono benefici sia per la resa del make up sia per la pelle, creando una sorta di strato protettivo e impedendo ai prodotti di penetrare nei pori e causare problemi come l’acne; alcuni primer inoltre contengono ingredienti idratanti, anti-age, elasticizzanti il che li può rendere validi sostituti della crema viso.

I benefici del primer

Vediamo insieme quali sono i benefici del primer:

  1. Mantiene il trucco più a lungo
  2. Minimizza i pori dilatati: i primer che riducono i pori dilatati funzionano come riempitivi, lasciando la superficie della pelle più liscia
  3. Dona un incarnato omogeneo e più salutare, inoltre aiuta a fissare meglio i pigmenti del trucco.
  4. Riduce l’oleosità della pelle: i primer che sono descritti come aventi un effetto opaco sull’etichetta hanno il vantaggio di assicurare una pelle meno oleosa, agendo come microspugne che assorbono questi eccessi.
  5. Occulta e leviga le rughe sottili e d’espressione: alcuni primer HD mimetizzano le rughe, contengono particelle che agiscono come se fossero microspecchi, depositandosi di ruga in ruga. Riflettono la luce e rendono la pelle più luminosa e più uniforme.

Tipologie di primer

Esistono primer per tutti i tipi di pelle e anche per differenti parti del viso, vediamoli insieme:

  • Viso: come abbiamo detto poco sopra, il primer facciale è il più comune, ed anche quello maggiormente usato anche per i benefici che può portare alla pelle del viso, agendo sulla chiusura dei pori, lasciando la superficie ben liscia e prolungando la durata del make up.
  • Occhi: aumenta l’intensità dei colori del trucco e aiuta il fissaggio dell’ombretto o dell’eyeliner.
  • Ciglia: è un prodotto creato per essere applicato prima del mascara in quanto idratante per le ciglia. Ci sono opzioni sul mercato inoltre che prolungano l’effetto del mascara e donano volume, mentre trattano le ciglia e le rendono più resistenti.
  • Labbra: utilizzato come base aiuta ad uniformare la superficie delle labbra e a mantenere il rossetto più a lungo.

Arrivato il momento di scegliere il vostro primer è importate optare per una consistenza che si adatti bene al tipo di pelle, o al beneficio specifico che si mira ad ottenere.

Come funzionano i primer colorati

La pelle del viso può presentare macchie o cicatrici fastidiose, che i primer colorati possono neutralizzare o mimetizzare.

Scopriamo qui di seguito per cosa è indicato ogni colore:

  • Verde: neutralizza i rossori causati dalla couperose.
  • Giallo: indicato per lividi violacei e occhiaie.
  • Arancio o pesca: attenua le occhiaie, le macchie scure e le imperfezioni viola grigiastro.
  • Lilla: ottimo per neutralizzare le pelli gialle, come quella degli orientali. Attenua anche le macchie causate dal melasma.

Come scegliere il miglior tipo di primer per la vostra pelle?

La scelta del primer ideale dipende da come si comporta la vostra pelle durante il giorno. Dovete porvi queste 5 domande e poi procedere all’acquisto.

  1. La mia pelle diventa molto oleosa durante il giorno?
  2. La mia pelle appare ruvida ed è più difficile applicare i prodotti su di essa?
  3. La mia pelle presenta delle rughe?
  4. La mia pelle ha i pori dilatati?
  5. La mia pelle trasuda troppo?

Queste domande vi aiuteranno a capire qual è la vostra necessità specifica.

Come applicare il primer?

È essenziale seguire un’attenta routine per la pelle del viso.

Vediamo di seguito come preparare la pelle passo passo, dalla pulizia all’applicazione del trucco.

  1. Igienizzare la pelle con del latte detergente o dell’acqua micellare indicata per ogni tipo di pelle
  2. Applicare il tonico
  3. Idratare la pelle applicando una crema idratante
  4. Applicare una protezione solare (specialmente nel periodo primaverile e estivo)
  5. Con l’aiuto di un pennello, una spugna o le mani (correttamente igienizzate), applicate il primer dal centro del viso verso l’esterno.

È importante attendere che ciascun prodotto si asciughi finché non viene applicato quello successivo nella sequenza.

Il primer dovrebbe essere sparso sulla pelle due o tre minuti dopo che la crema solare si è asciugata.

Per verificare se è completamente asciutto, basta toccare la pelle. Se il prodotto viene applicato a mano, è preferibile eseguire movimenti leggeri e diritti per mantenere il prodotto uniformemente distribuito sulla pelle.

Tuttavia in presenza di pori dilatati, rughe o cicatrici da acne sono raccomandati i movimenti circolari. La quantità ottimale di primer da applicare non segue uno schema, perché ci sono sia primer più concentrati e quindi più difficili da distribuire, nonché versioni più fluide. La quantità giusta da applicare dovrebbe essere della dimensione di una moneta da 50 centesimi

È possibile utilizzare solo il primer?

Gli specialisti non raccomandano di usare il primer isolatamente, senza idratante e senza l’applicazione di una protezione solare, bensì consigliano di mantenere la routine quotidiana di igiene, idratazione e protezione solare della pelle del viso. Quando il primer viene aggiunto a questa cura, può essere utilizzato quotidianamente anche se si sceglie di non applicare il trucco successivamente.

Il primer è l’ideale per quei giorni in cui non abbiamo molto tempo e vogliamo uniformare e comunque mascherare le imperfezioni.

Controindicazioni

Il primer, così come ogni altro prodotto, deve essere evitato in caso di allergia ad alcuni componenti. Celiaci, intolleranti al lattosio e ai frutti di mare, devono porre attenzione al prodotto scelto. Poiché sebbene queste allergie siano alimentari, in alcuni casi possono estendersi anche alla pelle.

Partecipa alla discussione...

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. Campi obbligatori*