2 '  
Categorie Gossip

Pamela Perricciolo sul caso Prati-Caltagirone: «Abbiamo deciso tutto in tre»

Il caso Prati-Caltagirone continua a far parlare di sè. Nuove dichiarazioni arrivano da Pamela Perricciolo, ex agente di Pamela Prati, che recentemente ha vuotato il sacco e ha rivelato che la showgirl sessantenne era a conoscenza del fatto che Mark Caltagirone non esistesse.

Le dichiarazioni di Pamela Perricciolo

A Live non è la D’Urso Pamela Perricciolo abbassa ogni difesa, sembra voler ammettere ogni responsabilità del matrimonio montato ad arte tra Pamela Prati e Mark Caltagirone, ma non ci sta ad essere la sola. Ecco le dichiarazioni dell’agente a Barbara D’Urso, ieri sera su Canale 5:

«Se dico che è colpa di una sola persona è una presa per il c*lo, ci siamo sedute in tre e in tre abbiamo portato avanti una cosa. Puntare il dito solo su una persona non è giusto».

Pamela Perricciolo ammette anche di aver conosciuto una persona, quello che sarebbe stato il futuro marito di Pamela Prati, Mark Caltagirone.

«Io ho conosciuto una persona nel mio ristorante che mi parlava sempre di Pamela e si chiamava Marco, su Facebook si chiamava Marco Calta, quindi per me era lui. Piano piano è diventato Caltagirone. La Prati un giorno ha detto che lei aveva scritto a questa persona e dopo un paio di sere ci ha detto che ci stava insieme, poi ha detto mi sposo».

Incalzata dalle domande della D’Urso la Perricciolo continua però dicendo di non essere a conoscenza del proseguimento del fidanzamento tra la Parti e Caltagirone e di non aver mai più visto quella persona da quando la show girl aveva annunciato il matrimonio.

Leggi anche: