Michele Bravi

Incidente mortale, chiesto processo per Michele Bravi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La Procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio con l’accusa di omicidio stradale per il cantante Michele Bravi, per l’incidente del 24 novembre scorso, in cui è morta una donna di 58 anni che guidava una moto. L’udienza preliminare per Bravi è stata fissata al 5 dicembre davanti al gup Luigi Gargiulo.

Processo per Michele Bravi?

Lo scorso 24 novembre, Michele Bravi era alla guida di un’auto di una società di car sharing e, secondo quanto ricostruito dalle indagini della Polizia locale di Milano, avrebbe effettuato un’inversione vietata per immettersi nel senso di marcia opposto. Nell’incidente è morta una donna di 58 anni. La difesa di Bravi, tuttavia, ha spiegato, quanto segue:

Vi sono seri elementi per dimostrare l’innocenza del mio assistito. Bravi non stava effettuando inversione ad U, bensì una svolta a sinistra per accedere ad un passo carraio. Inoltre bisogna valutare anche la velocità della moto. Bisogna ricordarsi, inoltre, che si sta parlando di una tragedia che ha colpito la vittima e la sua famiglia come Michele.

A questo punto, dunque, spetterà al gup Gargiulo, al termine dell’udienza preliminare, decidere se mandare a processo o meno il cantante.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Nato a Zurigo nel 1991, di origini siciliane ma romano d'adozione, Basilio Petruzza è uno scrittore e blogger. Ha pubblicato tre romanzi e ha un blog. È laureato in Lettere, indirizzo Spettacolo, ed è appassionato di televisione e musica.
Seguici su Facebook

Scopri tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.

Se su Instagram?

Seguici sulla nostra pagina Instagram per scoprire tutte le news sul mondo del gossip