2 '  
Categorie Gossip

Alessia Marcuzzi: «Sono bella grazie a photoshop, e quindi?»

Alessia Marcuzzi, è risaputo, è una tipa autoironica, non ama prendersi troppo sul serio e si diverte a punzecchiare i suoi haters. Di recente ha pubblicato delle foto in cui la sua immagine appare visibilmente modificata: ecco cosa ha spiegato a proposito dei recenti scatti.

Alessia Marcuzzi è grata a Photoshop

Alessia Marcuzzi ha deciso di optare per l’ironia e il sarcasmo per combattere gli odiatori del web, i cosiddetti leoni da tastiera: la conduttrice, infatti, ha pubblicato degli scatti in cui il suo corpo è modificato in maniera grossolana, il tutto per punzecchiare coloro che puntualmente la insultano e l’accusano di ricorrere alla chirurgia estetica o a un utilizzo smodato di photoshop.

Ad esempio, nel pubblicare una foto in cui mostra dei glutei esageratamente grandi, ha scritto:

Ecco, adesso diranno che mi sono photoshoppata…ho solo fatto tanto girotonic e pilates, brutti invidiosi🤷‍♀️

Oppure, in uno scatto in cui mette bene in mostra delle labbra particolarmente rigonfie, ha aggiunto la didascalia:

No, non ho usato un’app per modificare la foto. Mi sono solo fatta un piccolo ritocchino dal mio chirurgo di fiducia! 🤫

La Marcuzzi ha prontamente spiegato che la scelta di pubblicare questi scatti non è dovuta ad una battaglia contro photoshop, bensì contro gli haters. Ecco le sue parole:

Rispondo a qualche giornalista che ha scritto che sto facendo una battaglia contro Photoshop, postando una serie di foto buffe ritoccatissime. In realtà la mia è una presa in giro per gli haters, prevedendo e beffeggiando alcuni loro commenti davvero assurdi. Io Photoshop lo uso e gli sono grata. La mia è davvero una beffa. A me alcuni commenti fanno davvero ridere per la loro assurdità. Io sono grande, grossa e strutturata, ma sui social ci sono molte ragazze giovanissimi e fragili. Ma che goduria si prova nell’insultare? E poi noi donne, noi che siamo delle creature meravigliose. Ma quanto potremmo essere più belle e sicure di noi se imparassimo a supportarci e a tenderci la mano?

Il messaggio sarà arrivato forte e chiaro ai tanti leoni da tastiera che popolano l’account Instagram di Alessia?