Heather Parisi

Heather Parisi rivela il disturbo di cui soffre: «Ero costretta a nascondermi»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Heather Parisi appare come una donna forte e determinata, ma in realtà soffre di un disturbo che le ha dato sempre grossi problemi, specie durante il periodo in cui il suo successo era all’apice. Ecco cosa ha rivelato.

La fobia di Heather Parisi

Costretta a nascondersi, a volte persino nei camerini dei negozi. Heather Parisi ha vissuto alcuni momenti davvero difficili e oggi ha deciso di raccontarli. La ballerina, che da qualche anno vive a Hong Kong con il marito Umberto Maria Anzolin e i loro due gemelli nati nel 2010, Elizabeth e Dylan, si è confessata al Corriere della Sera:

Ero inseguita in continuazione e per sfuggire all’abbraccio troppo caloroso dei fan dovevo nascondermi nei negozi: soffro di agorafobia e la folla mi mette paura. A Milano e a Napoli i fan erano come guardie del corpo e mi proteggevano se mi spostavo per la città: li chiamavo i miei pretoriani

Dunque, nel momento di massimo splendore della sua carriera, Heather era spesso costretta ad allontanarsi dai propri fan e a tenersi alla larga dai luoghi troppo ampi. L’agorafobia, infatti, è il timore ossessivo che coglie nello stare in un luogo aperto e molto ampio, come una piazza, ad esempio.

Tuttavia, in quegli anni, la Parisi ha ricevuto anche tanto affetto e ammirazione, ecco cosa ha raccontato a tale proposito:

Venivo guardata come un’aliena, forse per via degli occhi azzurri o per via dei capelli lunghi fino al sedere, per la mia esuberanza o per il mio accento. Questo mi faceva sentire ammirata e mi affascinava

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1984, laureata in comunicazione d'impresa, da sempre appassionata di capelli. Sempre al passo coi tempi, ama seguire le ultime tendenze in fatto di bellezza.