2 '  
Categorie Gossip

Andrea di “Beverly Hills 90210” accusata di truffa: guai seri per l’attrice

Guai seri per Gabrielle Carteris, l’interprete di Andrea in Beverly Hills 90210: l’attrice, che rivedremo a partire dal 7 agosto nel revival del telefilm, è stata accusata di truffa. Secondo quanto riporta Variety, sembra che l’attrice, presidente del sindacato SAG-AFTRA, abbia violato le regole sindacali nella campagna per la sua rielezione.

Guai per Gabrielle Carteris

Gabrielle Carteris, dal 2016, è presidente dello Screen Actors Guild, il sindacato che rappresenta più di 160mila attori di cinema e tv. L’attrice, tuttavia, rischia di finire al centro di una causa federale. Variety, infatti, ha rivelato che la Carteris ha usato informazioni confidenziali per rendersi protagonista dell’accordo sindacale siglato con Netflix. Non solo: pare che abbia usato fondi del sindacato per promuovere la sua candidatura. Per questo, quindi, l’attrice sarà costretta a ritirare la sua candidatura entro dieci giorni.

Gabrielle Carteris, ovviamente, si è subito dichiarata innocente e ha fatto sapere, tramite i suoi legali, che le accuse nei suoi confronti sono infondate. Ecco le sue parole:

Ci risiamo. Ogni volta che c’è un’elezione, possiamo contare sul Membership First (la fazione a lei avversa) che presenta accuse infondate, mandando in fumo le quote associative dei nostri membri. Questo è solo un altro cinico stratagemma che non arriverà a nulla e possiamo aggiungerlo alla lista di oltre un milione di dollari che il sindacato ha già speso per gestire le sue ridicole acrobazie

Come andrà a finire questa vicenda?