3 '  
Categorie Viso e makeup

Lenti a contatto: oggi esistono per qualsiasi difetto della vista

Tutti coloro che hanno difetti visivi possono utilizzare le lenti a contatto per la loro correzione? In realtà la risposta è, nella maggior parte dei casi, sì, visto che oggi esistono lenti con forme particolari, che consentono di correggere qualsiasi difetto visivo. Un tempo si potevano acquistare lenti adatte a chi soffriva di ipermetropia o di miopia, oggi invece, grazie alle nuove tecnologie, sono disponibili anche lenti a contatto per astigmatismo e presbiopia.

Come scegliere la lente giusta
Quando si tratta di occhiali e di lenti a contatto è sempre bene farsi consigliare da un oculista, che sarà in grado di indicare ad ognuno le possibili opportunità oggi disponibili per quanto riguarda la correzione dei difetti visivi. Comunque è sempre bene informarsi in anticipo, prima di andare dall’oculista, in modo da avere una buona panoramica delle opportunità oggi presenti in commercio. Le lenti si scelgono ovviamente in base al difetto visivo da cui si è affetti, ma non solo. Sono infatti disponibili nei negozi specializzati lenti a contatto di diversi materiali, consistenze e tipologie. Ad ogni tipologia corrisponde un utilizzo differente che si può effettuare delle lenti, conviene quindi ragionare anche sull’attività che si svolge quotidianamente o anche sulla necessità o meno di effettuare la manutenzione delle lenti ogni giorno.

Lenti giornaliere, settimanali o mensili
La rivoluzione degli ultimi anni riguarda la possibilità di acquistare lenti a contatto di breve durata. Questo tipo di prodotti sono disponibili per la correzione della maggior parte dei difetti visivi, in più offrono il vantaggio di non necessitare di alcun tipo di manutenzione: a fine giornata le si toglie e le si getta via, nel caso delle giornaliere. Si tratta di dispositivi particolarmente adatti a chi fa sport, a chi svolge lavori durante i quali si è a contatto con polvere, pollini o piccoli detriti, e anche per bambini e ragazzi. I prodotti settimanali, quindicinali o mensili, sono indicati per chi ha particolari difetti visivi, visto che garantiscono una migliore correzione di alcune problematiche. Per altro anche in questo caso la manutenzione è minima, è sufficiente infatti avere a disposizione fluidi per la pulizia e la conservazione delle lenti. In ogni caso, la scelta della lente più adatta dipende da una serie di fattori, è quindi bene ascoltare i consigli dell’oculista o dell’ottico di fiducia.

Come funzionano le lenti a contatto
Forse non tutti lo sanno, ma le lenti a contatto funzionano nel medesimo modo dei più tradizionali occhiali. In pratica intercettano la luce che entra nell’occhio e la rifrangono, in modo da consentire una migliore visione a chi le indossa, limitando le problematiche dovute a specifici difetti visivi. Il vantaggio rispetto agli occhiali dipende dalla maggiore vicinanza all’occhio. La lente dell’occhiale infatti è a uno o più centimetri dall’occhio, questo crea per forza di cose una mancata correzione in parte del campo visivo. Con la lente a contatto invece l’intero campo visivo gode della correzione del difetto visivo, cosa che consente una visione decisamente migliore.