2 '  
Categorie Musica

Mahmood canterà al Parlamento Europeo, insulti: «È un finto italiano»

La musica di Mahmood ha colpito non solo il nostro Paese, bensì l’Europa intera arrivando quasi a vincere l’Eurovision Song Contest. Il sound internazionale ha permesso al cantante sardo di ottenere consensi anche all’estero con un tour europeo che inizierà il 23 ottobre a Lugano, in Svizzera.

Mahmood al Parlamento Europeo

Proprio un giorno prima del tour, che segue l’uscita di Barrio, ultima canzone di Mahmood, l’artista è stato invitato al Parlamento Europeo per cantare durante il Friends of Music il 22 ottobre.Il cantante ha voluto esprimere sui social tutta la felicità per la “convocazione” per questo evento che gli dà ancor maggior lustro internazionale.

Sul suo profilo Instagram infatti Mahmood ha scritto:

Sono stato invitato a cantare all’evento Friends of Music al Parlamento europeo il 22 ottobre a Strasburgo. Sono onorato ed eccitato per l’opportunità, grazie! Che l’Europa Good Vibes Tour inizi!

Gli insulti social incommentabili

Tantissimi i consensi da parte dei fan e degli addetti ai lavori che si sono congratulati per l’ascesa del cantante di origine egiziana. Purtroppo non sono mancate anche critiche e insulti da parte di coloro che reputano Mahmood “un’artista creato a tavolino”, o addirittura “un finto italiano”. Frasi che non si possono accettare.

Mahmood però attualmente resta uno dei recordman della musica italiana grazie a Soldi. La canzone vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo è infatti la canzone italiana più ascoltata di sempre in streaming, raggiungendo oltre 100 milioni di visualizzazioni su Youtube e altrettanti ascolti su Spotify.