2 '  
Categorie Gossip

Marco Carta: «Volevo dire di essere gay, ma me lo impedivano…»

Dopo aver chiarito la propria posizione riguardo il furto delle maglie alla Rinascente, Marco Carta, nella giornata mondiale del coming out ha parlato della sua omosessualità.

Le dichiarazioni di Marco Carta

Dopo aver pubblicamente fatto coming out quasi un anno fa, il cantante intervistato da Ok Salute e Benessere, ha rivelato che voleva dirlo molto tempo fa, ma gli fu imposto di attendere:

A volte le cose belle fanno paura. È il paradosso della vita: siamo spaventati dall’essere felici, specie per chi come me ha dovuto affrontare difficoltà molto serie già da piccolo. Era da un paio d’anni che volevo parlare pubblicamente del mio orientamento sessuale. Chi gestiva la mia immagine, però, mi invitava sempre a pensarci bene e così il mio entusiasmo si affievoliva. Loro volevano solo proteggermi, ma ormai sono un uomo e della mia vita privata sono responsabile solo io. Essere liberi è impagabile

Infine ha aggiunto:

Sono più felice da quando ho detto di essere gay. A un certo punto ho sentito forte il bisogno di dovermi raccontare. Non potevo più accettare di non essere sincero, al cento per certo, con chi mi segue. I miei fan sono la mia famiglia. Lo dovevo a loro e al mio compagno, ma soprattutto a me stesso
Leggi anche: