3 '  
Categorie Gossip

Sara Tommasi shock: «Mi minacciavano: se non fai i filmini, ti bruciamo con l’acido»

Sara Tommasi di recente ha fatto un appello per essere ospitata negli studi di Live – Non è la D’Urso; l’intento era quello di parlare della sua rinascita e ieri sera, infatti, la ex naufraga è stata accontentata. La ragazza è stata spesso sulle prime pagine dei settimanali di gossip per le sue uscite irriverenti e a volte anche oltremodo ridicole; ieri, però, la Tommasi ha rilasciato delle pesanti dichiarazioni lasciando Barbara D’Urso davvero scioccata.

Sara Tommasi shock

Sara Tommasi ha così aperto le danze della sua coscienza e, come fosse in un confessionale, ha vomitato fuori tutti i suoi punti oscuri:

All’inizio andava tutto bene. Ho fatto al Bocconi e stavo benissimo. Poi ho incontrato le persone sbagliate. Voglio fare un appello alle ragazze: non uscite la sera, è pericoloso. A un certo punto mi hanno avvicinato persone strane, mi hanno obbligato a prendere della droga e a girare filmini. Mi hanno costretta ad assumere moltissima cocaina. Anche i fan mi vedevano nei film che non stavo bene. Mi costringevano a stare con loro tutto il tempo. Mi hanno detto «Adesso devi girare questi film altrimenti ti buttiamo l’acido muriatico addosso, ti uccidiamo, ti meniamo». Costretta a prendere droghe e altro. Era un sequestro. Io pensavo di morire, sentivo che erano gli ultimi momenti della mia vita.

L’appello accorato di Sara Tommasi ha fatto sì che il pubblico restasse a bocca spalancata e non facesse volare una mosca; la stessa conduttrice del talk show di Canale 5 non ha proferito parola, ma ha mostrato solamente tanto dolore ed inquietudine man mano che venivano fuori agghiaccianti dettagli della vita della sua interlocutrice; poi Sara ha continuato:

Uno degli attori dichiarò che non voleva più girare con me perché aveva l’impressione che stessi per morire. La droga aveva portato in me una personalità che era pericolosa per me e anche per gli altri. Mia madre poi mi ha ricoverata coattivamente ed ha fatto intervenire il sindaco. I miei aguzzini mi davano mix di droghe. Io dormivo in giro come una barbona. Mi spogliavo per tutti. Dormivo per strada e, se mi chiedevano di togliermi i vestiti anche in pubblico, lo facevo. Come mi hanno recuperata? I Carabinieri mi hanno fatto un’iniezione che mi ha totalmente stordito e mi hanno portata in ospedale. Quando ho aperto gli occhi c’erano gli infermieri e i miei familiari.

La rinascita

Sara Tommasi comunque sta meglio; sembrerebbe che le sue crisi siano passate e la dipendenza da droghe sia ormai un ricordo lontano. Stessa cosa si può dire dei suoi aguzzini, che fortunatamente sono stati allontanati dalla sua vita in modo permanente. Ora però rimangono i fantasmi del passato con cui la ragazza deve fare i conti. Forse non è ancora pronta per tornare in modo stabile a lavorare in televisione, ma la rinascita è evidente.