2 '  
Categorie Curiosità

Arriva J-Factor, dove “J” sta per Jesus: il primo talent di Gesù!

Dimenticate X-Factor, che è ormai obsoleto. Da qualche tempo, è arrivato J-Factor, l’alternativa cristiana del famoso talent di Sky, le cui finali si sono appena svolte a Milano.

Jesus Factor, il talent cristiano

Ecco le parole dell’ideatore e direttore artistico Angelo Maugeri

J-Factor non è altro che l’alternativa cristiana al fattore X, che rimanda all’incognito, mentre il nome Jesus per noi trasmette una vera identità. Semplicemente tutti quelli che fanno christian music e che vogliono intraprendere un percorso di christian music hanno un palco per poterlo fare. Già da undici edizioni J-Factor lancia nel firmamento della discografia giovani talenti cristiani, che cantano l’amore per la Fede e per Dio: J-Factor si propone di essere un format il cui scopo è far emergere un nuovo talento ancora inespresso, presentandolo massivamente alla comunità di credenti e non, ma sopratutto a quelli che non hanno ancora conosciuto la musica cristiana

La vincitrice di quest’anno, che si è aggiudicata anche un contratto con la casa discografica di Maugeri, è stata Emanuela Di Martino. Ecco le parole della vincitrice:

È l’emozione per Dio che mi fa piangere, perché Dio conosce il mio cuore e sapeva i desideri del mio cuore. È stata la volontà di Dio e lo dichiaro nel suo nome.

Tra i giudici della manifestazione da segnalare Pasquale Di Nuzzo, ex ballerino di Amici 12.