moglie Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis

I frustrati non capiscono l’ironia di Sonia Bruganelli, mettiamoci l’anima in pace!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sonia Bruganelli è una imprenditrice e produttrice televisiva, ma per molti è solo la moglie di Paolo Bonolis. Sonia Bruganelli è una donna estremante ironica, ma per molti è solo superficiale e di cattivo gusto. Forse, però, è il caso di dire – una volta per tutte – che il vero problema non è lei, ma i frustrati che la invidiano e vorrebbero essere lei. Ma non lo sono, per loro sfortuna. Non perché non siano altrettanto ricchi, ma perché sono poveri di spirito, d’intelletto e di (auto)ironia.

Sonia Bruganelli, l’ultima (inutile) polemica

 

Sonia Bruganelli è stata accusata più volte di ostentare troppo la propria ricchezza. A tale proposito, è sempre riuscita a dividere il suo pubblico: da una parte ci sono i suoi detrattori, che la offendono, la criticano e, soprattutto, la sminuiscono, dicendo che è solo una mantenuta, che sperpera i soldi del marito e che senza di lui non sarebbe nessuno; dall’altra, quelli che, più saggiamente, dicono che con i suoi soldi, guadagnati onestamente, è libera di fare ciò che vuole e di mostrare ciò che ha ai propri follower.

Pochi, però, sono quelli che comprendono l’ironia di Sonia, che si diverte a punzecchiare e provocare i propri seguaci e raramente risponde alle loro accuse e critiche feroci. Recentemente, la signora Bonolis ha pubblicato – su Instagram – la foto di un orologio dal valore di trentamila euro e ha scritto quanto segue:

Caro Babbo Natale…ti chiedo pace e serenità per tutti. Per me vedi sopra. Con la solita umiltà, la tua Sonia.

Inutile dire che, in men che non si dica, orde di odiatori seriali l’hanno presa di mira, insultandola in ogni modo. Ecco alcuni dei commenti apparsi sul social della donna:

Sei una burina, cafona, arricchita! Hai vissuto fino a ieri da pezzente nei bassi fondi

La parola umiltà nemmeno sai cosa significa, fino a ora ostenti sfacciatamente la riccanza di tuo marito e la bella vita

Che donna superficiale che sei ma soprattutto provocatoria… Poverina!

Sonia, come sempre, ha scelto di non replicare agli insulti e ha lasciato che si scatenasse l’ennesima, inutile, patetica guerra tra odiatori e fan.  Una guerra evitabile, del resto, se gli innumerevoli detrattori della Bruganelli capissero che la donna è spesso ironica: ma l’ironia, che è una sfumatura, è difficile da comprendere in una società cerca di dividere tutto in bianco o nero, buoni o cattivi, poveri o ricchi. In una società che, ahinoi, è fatta di persone che attaccano ferocemente ciò a cui vorrebbero somigliare.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Nato a Zurigo nel 1991, di origini siciliane ma romano d'adozione, Basilio Petruzza è uno scrittore e blogger. Ha pubblicato tre romanzi e ha un blog. È laureato in Lettere, indirizzo Spettacolo, ed è appassionato di televisione e musica.