Pamela Prati

Pamela Prati: presto un film su Mark Caltagirone

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Avete letto proprio bene e non è uno scherzo: la storia di Pamela Prati, Mark Caltagirone, Rebecca e Sebastian potrebbe diventare un film. Il programma Vieni da Me, condotto da Caterina Balivo, ha affrontato l’argomento in studio con Roberto D’Agostino, di Dagospia. Insomma il gate più assurdo di questi tempi avrebbe un potenziale come pellicola cinematografica. E se fosse vero che questa storia ha portato realmente Pamela Prati alla ribalta? 

Il Prati-gate diventa un film?

 

La notizia arriva direttamente dal vice direttore di Vanity Fair, Malcom Pagani. Sembrerebbe che qualcuno sia davvero interessato a fare un film sulla vicenda Prati-Caltagirone e a quanto pare non sarebbe un cortometraggio come quello di Gianni Ippoliti, bensì un vero e proprio lungometraggio con tanto di cast e cena di Produzione finale. Follia o potenziale mega guadagno? Ecco le parole di Pagani:

C’è un importante broadcaster che sta pensando di fare un film importante su questa storia.

I retroscena svelati da Caterina Balivo

 

Nel gennaio del 2019, Pamela Prati, è stata ospite di Caterina Balivo nello studio di Vieni da Me; lì – sembra – che Pamelona si fosse commossa a tal punto da avere le lacrime agli occhi parlando dei suoi figli. Purtroppo la scena si è consumata nei camerini e quindi dietro le quinte, ma la conduttrice e padrona di casa asserisce che sia tutto vero: la Prati sembrava sincera. Ecco cosa ha detto la Balivo:

Io ho parlato per trenta minuti in camerino con Pamela. Mi ha parlato dei suoi figli con le lacrime agli occhi.

Sulla questione anche Roberto D’Agostino ha avuto molto da dire:

Appena lei è andata ospite in tv a parlare di Marco e dei figli mi hanno chiamato per dirmi che era una fregnaccia. Così noi di Dagospia abbiamo iniziato ad indagare. Lei prima di internet ogni 10 anni ha annunciato un marito. Lo faceva sistematicamente. Adesso con internet queste cose si sgamano. Io poi ho saputo che non era stato architettato tutto solo per popolarità, ma era proprio una truffa. Lei si dice vittima, ma non lo è.

Il video

 

Dal minuto 3:21 è possibile sentire cosa ne pensa Roberto D’Agostino di tutta la faccenda Prati-Caltagirone. Insomma, è stato tutto orchestrato da Pamela stessa o lei ne era seriamente all’oscuro?

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv