Antonella Elia: «Ho un rimpianto, vorrei un figlio, ma è tardi»

Antonella Elia ha un grande rimpianto: avrebbe voluto avere un figlio, ma adesso è troppo tardi. Ecco le sue parole commoventi al Gf Vip 4.

Antonella Elia, una delle inquiline più chiacchierate e amate del Grande Fratello Vip 4, è sempre sopra le righe e spumeggiante. La showgirl, però, si è lasciata andare a un lungo sfogo, durante il quale ha parlato della più grande mancanza nella sua vita: non ha mai avuto un figlio e oggi è troppo tardi per rimediare.

Il rimpianto di Antonella Elia

 

Antonella Elia vorrebbe tanto diventare mamma, ma sostiene di non avere più l’età per realizzare il suo desiderio:

Volevo un figlio, ma è troppo tardi. Ho 56 anni. Adesso sarei la nonna, non la mamma.

Una volta raggiunto il confessionale, la donna ha continuato a parlare del suo grande dolore:

Ho una sensazione di mancanza, quella di non aver fatto un cucciolo da tenere tra le braccia, quasi animalesca. Quando vedo un neonato mi viene uno struggimento dentro al cuore infinito perché ho proprio bisogno di questo abbraccio, di questo essere. Non ho mai incontrato un uomo con cui avrei diviso la vita, e avere un figlio così, quando ero piccola, non lo volevo. Quando lo volevo non sono riuscita ad averlo perché forse era già tardi.

Poi ha aggiunto:

Sono stata codarda. Il mio istinto materno è arrivato tardissimo, quando secondo me era già tardi per tutto. E quando avevo grandi possibilità non ho voluto. E quindi pago le conseguenze di questa mia scelta. Ho un rimpianto profondo, è tardi. È un dolore radicato. È come essere diversi, perché è come se non avessi portato avanti un qualcosa che nella vita è molto importante.