Michelle Hunziker e Amadeus

Hunziker attacca Amadeus, ma dov’era quando Striscia distruggeva Alessia Marcuzzi?

Al coro di polemiche contro Amadeus, per via di alcune sue frasi considerate sessiste, si è aggiunta anche Michelle Hunziker: la showgirl svizzera, che anni fa ha dato vita a Doppia Difesa, una fondazione onlus per aiutare le donne che hanno subito discriminazioni, abusi e violenze, ha deciso di dire la sua. Peccato che si sia rivelata piuttosto incoerente. Ecco il motivo.

Hunziker attacca Amadeus, ma ha la memoria corta

 

Michelle Hunziker non ci sta: la conduttrice, poche ore fa, ha pubblicato un video in cui – nonostante non abbia mai citato Amadeus – ha attaccato duramente il conduttore e direttore artistico di Sanremo 2020. Queste le sue parole:

Ho pensato molto a quello che è successo in questi giorni… per fortuna siamo in tanti a cercare di invertire una cultura profondamente sbagliata rispetto alla percezione che hanno le donne in questo paese, ma evidentemente non basta. In questi giorni devo dire che ho osservato incredula come tanti ciò che sta accadendo. Poi ho pensato, cavoli sono anni che stiamo battagliando in tantissimi con grande fatica in tutto il mondo per riuscire a invertire una cultura profondamente sbagliata che riguarda proprio il mondo delle donne. Si sta combattendo sotto moltissimi punti di vista, l’emancipazione in primis, e devo dire per esperienza che è davvero faticoso ogni volta avanzare, questo perchè la vecchia e sbagliata cultura è davvero ancora profondamente radicata ed è difficile da estirpare. Dietro a ogni piccola battaglia vinta c’è un sacrificio fatto da donne e uomini che sono stufi di confrontarsi ancora nel 2020 con i soliti preconcetti. Questi portano a discriminazione, violenza psicologica, fisica e nei casi più estremi sempre più frequenti al femminicidio. Perchè? Perchè le donne vengono ancora viste come degli oggetti da possedere. In un momento storico come questo sarebbe stato bello vedere Sanremo avere un atteggiamento aperto verso questo tema. E invece no, quello che dovrebbe essere naturale, per chi ha in mano il Festival della canzone italiana a quanto pare non lo è. E proprio nel 70esimo compleanno del Festival non hanno prestato attenzione verso in tema così importante. Certe parole dette con superficialità possono diventare pesanti come macigni. Soprattutto se dette in una conferenza stampa davanti a tutto il paese.

Molti utenti, tuttavia, si chiedono dove fosse la Hunziker quando Striscia la notizia attaccava duramente Alessia Marcuzzi: infatti, ai tempi del canna-gate, che ha visto protagonisti Francesco Monte e Eva Henger, c’è stato un vero linciaggio da parte del programma nei confronti della conduttrice dell’Isola dei famosi. Allora, però, la Hunziker – che da anni conduce Striscianon ha detto una sola parola a favore della collega.

E vogliamo parlare dei più recenti fatti legati al Gf Vip di Alfonso Signorini? Nonostante le frasi violente, misogine e sessiste di Salvo Veneziano, prontamente squalificato da programma, Michelle non ha proferito una sola parola. Bislacco, non trovate?

Pensate sia finita qui? Assolutamente no: da ben due anni, infatti, Selvaggia Lucarelli – in seguito a dei fatti sospetti della fondazione – ha chiesto i bilanci di Doppia Difesa, per una maggiore chiarezza e limpidezza delle sue attività La risposta, tuttavia, non è pervenuta.

Che dire, dunque? Michelle predica molto bene, ma razzola davvero male.

DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.