Tiziano Ferro: «A Sanremo 2020 canterò Mia Martini, Modugno e…»

Tiziano Ferro sarà sul palco di Sanremo cinque sere su cinque! Ecco cosa ha anticipato l'artista di Latino a proposito della sua presenza.

C’è chi attende il prossimo Festival di Sanremo per ascoltare le ventiquattro canzoni in gara, chi per la conduzione di Amadeus, affiancato da ben dieci donne (due per sera), chi – invece – per la presenza fissa di uno dei cantautori più amati d’Italia: Tiziano Ferro. Ecco le anticipazioni dell’artista di Latina.

Tiziano Ferro a Sanremo 2020

 

Sarà sul palco cinque sere su cinque, canterà le sue canzoni, ma anche quelle di altri artisti. In una simpatica intervista doppia, in cui due Tiziano Ferro si confrontano, il cantautore ha rivelato cosa farà sul palco dell’Ariston. Ecco le sue parole:

Ho due idee: la prima è cantare alcuni dei miei successi, poi vorrei cantare alcune delle canzoni che hanno fatto i miei Sanremo. Che sono entrate nella mia vita direttamente dalle porte del Teatro Ariston. Ci sarà Mia Martini, niente come lei che guardava la galleria dell’Ariston mentre ci gridava addosso Almeno tu nell’universo. E noi le credevamo tutti. E poi Modugno.

Tiziano, inoltre, ha confermato che duetterà con Massimo Ranieri:

1988. Perdere l’amore. Lui termina la sua prima esibizione, il salotto di casa mia cade nel silenzio più assoluto e mio padre dice «Questo vince». E io da quel giorno penso che voglio essere come lui.

Ma non solo:

Presenterò un progetto completamente nuovo e inatteso per quanto mi riguarda: un documentario. Un progetto sul quale lavoro da anni e che uscirà a giugno. Un’opera che mi racconta, alla luce dei 40 anni quasi compiuti e che nasce dall’urgenza di dire qualcosa in più di me, rispetto a quello che tutti sanno già.