Riki squalificato da Sanremo 2020? La Rai risponde e chiarisce

Non c'è pace per il Festival di Sanremo: dopo le accuse di sessismo per Amadeus e il caso di Junior Cally, problemi anche per Riki: i fatti.

Non c’è pace per il Festival di Sanremo 2020: accuse di sessismo per Amadeus, rischio di squalifica per il rapper Junior Cally, attacchi da parte di Michelle Hunziker e adesso… possibile esclusione per Riki! Ecco cosa è successo.

Riki a rischio squalifica?

 

Andiamo con ordine: una delle serate del Festival di Sanremo sarà dedicata alle cover di brani che hanno fatto la storia della kermesse. Per l’occasione, Riki, vincitore di Amici di Maria De Filippi nell’edizione del 2017, ha scelto di cantare L’Edera di Nilla Pizzi. Il giovane artista, tuttavia, ha pubblicato uno stralcio del pezzo su Instagram e Striscia la Notizia ha parlato subito di violazione del regolamento:

Il regolamento del Festival parla chiaro. Ogni cantante è obbligato a non diffondere i brani partecipanti, incluse le cover, sino alla loro prima esecuzione nel Festival stesso, pena l’esclusione dal concorso.

Immediata la risposta della Rai, con una nota ANSA:

Trattandosi di un brano edito e tenuto conto della buona fede dell’artista (che ha prontamente rimosso i 20 secondi del brano dal suo profilo), non si procederà all’esclusione anche in considerazione del fatto che in quella serata saranno valutati principalmente l’interpretazione e l’arrangiamento. I 20 secondi svelati non compromettono in alcun modo il valore della gara del giovedì, visto che Riki si esibirà insieme a Ana Mena (che non appare nei 20 secondi pubblicati).

Il caso, dunque, sembrerebbe chiuso così, sempre che Striscia non trovi altri cavilli per attaccare la kermesse di Raiuno, come del resto ha fatto lo scorso anno con Claudio Baglioni.