Piero Pelu

Anche Piero Pelù asfalta Fiorello: «È un cazz*ne!»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sembra proprio che questo Festival di Sanremo non riesca a lasciarsi alle spalle un clima di tensione, nonostante le grosse polemiche pre-Festival parevano ormai arginate del tutto. Sarà forse la stanchezza di tutti i partecipanti o l’incredibile voglia di mantenere ordine e perfezione nel corso di tutte le serate, ma qualche altra polemicuccia non tarda a uscire fuori di nuovo. Se non fosse già bastato lo scontro fra Tiziano Ferro e Fiorello a minare la pazienza di Amadeus, adesso ci si mette anche Piero Pelù che si scaglia contro lo showman siciliano.

Tiziano Ferro chiede scusa a Fiorello

 

Il cantante di Latina ha voluto porgere le scuse a Rosario Fiorello:

“Caro Fiorello ti chiedo scusa se ti ho provocato un dispiacere. Sono lo stesso che a dicembre – nel tuo programma – si prendeva in giro cantando con le parole di “Me lo prendi papà” su una mia canzone. E in quello spirito ho pensato fosse normale scherzare con te che sei il re dei comici. Sono rammaricato. Torno a fare il cantante #tizianostattezitto.”
Oggi Fiorello non c’era, quindi glie l’ho lasciato in camerino. Ma domani spero di dirglielo anche a voce.

Così, umilmente, Ferro ha abbassato la testa chiedendo perdono e facendo intendere che il gesto non voleva essere offensivo nella maniera più assoluta.

Pelù contro Fiorello

 

Ma subito dopo il Festival, durante la seconda puntata de L’Altro Festival, arriva Pelù. Anche il cantante toscano ha espresso il suo dissenso nei confronti di Fiorello:

Come facevo ad essere così tranquillo? Era da 40 minuti che stavo su quel cazzo di palco lassù in cima ad aspettare quel cazzone di Fiorello che finiva le sue battute, mi son finito due rum e pera, ho fatto stretching e quando è arrivato il mio momento ero tranquillo.

Chissà cosa ne pensa Amadeus di quest’ulteriore bastonata gratuita nei confronti del suo amico Rosario. Arriveranno le scuse anche da parte di Piero Pelù?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv