Francesco Facchinetti

Francesco Facchinetti contro i vip: «Non meritate il lavoro che fate!»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Francesco Facchinetti ultimamente usa i suoi social solamente per sfogarsi, il manager da poco aveva infatti espresso il suo dissenso in merito alle dichiarazioni di Giulia De Lellis. Ora il figlio d’arte torna con una nuova polemica lanciando critiche pesanti nei confronti di famosi esponenti del mondo dello spettacolo.

Francesco Facchinetti contro i vip

 

A far scaldare Facchinetti sono i personaggi famosi che si stanno lamentando del delicato periodo che stiamo vivendo. La quarantena è dura per tutti, ma forse con una piscina in casa e una palestra privata un po’ meno. Ecco le parole del Dj:

Ma i personaggi famosi che si lamentano della quarantena dai loro attici, ville, appartamenti da 400 mq in su, ma cosa hanno nella testa? Ma lo capiscono che ci sono persone sole, famiglie costrette a stare rinchiuse in un monolocale o situazioni anche peggiori?

 

Poi nelle sue Instagram Stories continua il discorso e dice:

In questi giorni ho visto diversi profili dei miei colleghi più o meno famosi che si lamentano della quarantena dai loro attici, dalle loro ville e appartamenti minimo di 400 metri quadrati. A loro vorrei dire 4 cose…La prima è che in Italia ci sono persone che stanno affrontando questa quarantena da sole, che hanno perso mogli, mariti, figli, fidanzati e fidanzate, e devono affrontare questo momento da soli. Secondo, terzo e quarto punto: altra cosa, in Italia ci sono un sacco di famiglie che abitano in un monolocale, terza cosa ci sono persone che una casa nemmeno ce l’hanno. Quarta cosa, d’ora in poi prima di piangere dai vostri profili, ripensate ai primi tre punti e soprattutto spendete questo tempo a studiare, perché si evince dalle vostre stories che nella vostra testa non c’è un cazzo. Niente.

Dopodiché Facchinetti conclude così:

Questa quarantena mi sta facendo capire quanto tante persone che hanno la grande fortuna di aver trasformato la loro passione nel loro lavoro non se lo meritano, perché nella loro testa non hanno un ca…o di niente. Visto che non avete studiato nulla quando dovevate andare a scuola, approfittate e studiate adesso”, ha concluso il manager. A chi si è riferito in particolare? Spulciando qualche profilo social, qualche idea balza subito in mente.

Insomma direi che ci ha pensato lui a dire tutte quelle cose che da tempo pensiamo anche noi. Bravo Facchinetti!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv