Michele Bravi

Michele Bravi vincitore di Amici Speciali? La canzone della rinascita dopo la tragedia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Michele Bravi è tornato, stavolta davvero. L’artista, vincitore di X-Factor 7, manca dalle scene musicali dal 2017, quando ha pubblicato l’album Anime di carta, a seguito della partecipazione al Festival di Sanremo con il brano Il diario degli errori. La sua carriera era in piena ascesa quando, il 24 novembre 2018, è rimasto coinvolto in un tragico incidente in cui ha perso la vita una donna. La ripresa, lenta e graduale, l’ha visto confrontarsi con un dolore insopportabile, che ha affrontato gradualmente grazie alla psicanalisi e a un amore salvifico, purtroppo terminato.

La rinascita di Michele Bravi: Amici Speciali, il nuovo singolo e il Sanremo mancato

È tornato, più adulto, consapevole e segnato, ma è ancora lui: Michele Bravi si appresta ad essere uno dei concorrenti di Amici Speciali, il talent di Canale 5 che nasce da una costola di Amici di Maria De Filippi. Ma c’è di più: pare proprio che il cantante sia il favorito alla vittoria del programma, che ci terrà compagnia fino a venerdì 5 giugno. Proprio in occasione dell’inizio della gara, Michele ha deciso di pubblicare un nuovo singolo: si intitola La vita breve dei coriandoli ed è il primo estratto dal suo nuovo disco di inediti, di cui si conosce il titolo, La geografia del buio, ma non ancora la data di pubblicazione.

L’album, infatti, era previsto per la primavera, poi – a causa dell’emergenza Coronavirus – l’uscita è stata spostata a data da destinarsi. Niente paura, però, perché Michele ha deciso di mettersi in gioco e riprendere in mano la sua vita, attraverso – ovviamente – la musica. La prima pagina di questo nuovo capitolo è, quindi, La vita breve dei coriandoli, anche se i progetti di Bravi erano ben diversi: qualche mese fa, infatti, aveva tentato di accedere a Sanremo 2020 proponendo il brano Mantieni il bacio, ad oggi ancora inedito, ma Amadeus non l’ha scelto. Il pezzo, comunque, sarà contenuto nel disco in uscita prossimamente, quindi potremo ascoltarlo comunque.

Testo

Per tornare alla musica, Michele ha scelto la sapiente penna di Federica Abbate, giovanissima cantautrice, famosa per aver scritto, tra le altre, Roma-Bangkok, Nessun grado di separazione, Non ti dico no, Ti volevo dedicare e la stessa Il diario degli errori di Bravi; tra gli altri autori figura anche Cheope, figlio di Mogol, anche lui firma apprezzatissima dei più importanti interpreti italiani, e Giuseppe Anastasi, la penna per eccellenza di Arisa, autore, tra gli altri brani, de La notte, Sincerità e L’amore è un’altra cosa.

Ecco il testo de La vita breve dei coriandoli:

Ciò che passa tornerà
È come un cerchio che la vita gira
Utile è la fantasia a respirare ogni cosa prima
Tu che ridi accanto a me
Poche altre cose hanno un senso
Al di là di quel che c’è
Per noi due che normalmente siamo qui
Affascinati dalle immagini
Dal bianco e nero di quei vecchi film
Dal primo volo delle rondini
Di cosa sono fatti gli angeli
La vita breve dei coriandoli
Ci fa sentire che noi siamo liberi
E tutto questo ancora mette i brividi
I brividi
E dividere a metà questa notte fino alla mattina
Forse la felicità
Non è poi tanto diversa da così
Affascinati dalle immagini
Dal bianco e nero di quei vecchi film
Dal primo volo delle rondini
Di cosa sono fatti gli angeli
La vita breve dei coriandoli
Ci fa sentire che noi siamo liberi
E tutto questo ancora mette i brividi
I brividi
Affascinati dalle fragili
Evoluzioni degli acrobati
Dal movimento degli oceani
Dal vento che accarezza gli alberi
La vita breve dei coriandoli
Ci fa sentire che noi siamo liberi
La vita breve dei coriandoli
Ci fa sentire che noi siamo liberi
E tutto questo ancora mette i brividi
I brividi

Video

In attesa del videoclip ufficiale de La vita breve dei coriandoli, ascoltiamo insieme il brano:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.