Massimo Giletti

Massimo Giletti: «In Rai mi hanno cacciato perché davo fastidio»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tornare in Rai? Non se ne parla proprio! Massimo Giletti ha le idee molto chiare: l’azienda per cui ha lavorato per tanti anni l’ha deluso profondamente, dunque non ha alcuna intenzione di tornarci. Ecco le sue parole.

Massimo Giletti, mai più in Rai

La stagione televisiva sta per concludersi e si iniziano a fare i primi pronostici per quella che verrà. Mentre è fortemente incerto il futuro di alcune donne del piccolo schermo, tra cui Elisa Isoardi, Antonella Clerici, Caterina Balivo e Francesca Fialdini, un altro volto noto e amatissimo, quello di Giletti, ha le idee molto chiare: non ha alcuna intenzione di tornare in Rai, dopo l’addio all’azienda di Viale Mazzini, avvenuto ne 2017. Ecco le sue parole a Tv Sorrisi e Canzoni:

La verità è che faccio fatica a dimenticare quello che è successo. Avevo un programma che raccoglieva davanti allo schermo quattro milioni di persone e non si è esitato un attimo a mandarmi via perché davo fastidio. Ora il mio pensiero è solo andare avanti fino alla fine dell’anno. (…) L’informazione non può fermarsi. Nelle prossime puntate affronteremo un’altra emergenza: quella economica.

Giletti, che ormai da tre anni conduce con successo Non è l’Arena, è dunque pronto a continuare il suo impegno su La7. E, visti i risultati positivi, c’è da pensare che a settembre lo ritroveremo al suo posto.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.