Aurora Ramazzotti

@ Matteo Bazzi / ANSA

Aurora Ramazzotti sulla bellezza: «Il confronto con mia madre mi ha messo in difficoltà»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Aurora Ramazzotti è la figlia d’arte per eccellenza: le sue origini le conosciamo bene e la sua recente foto sui social ha fatto davvero scalpore, oltre a far riflettere Giulia De Lellis. Al settimanale Chi ha spiegato il suo rapporto con la bellezza.

Leggi anche: Chiara Nasti contro Aurora Ramazzotti: «Ti ricordavo diversa fra alcol e…»

Aurora Ramazzotti

Foto: @therealauroragram [IG]

Aurora Ramazzotti si confessa a Chi

Ecco le sue parole:

Mi sono sempre sentita la ragazza di quel post. Non è stato uno sforzo farlo, piuttosto un “basta!”, anzi un “vaffa!” Perché non voglio più accontentare le persone. Cerchi di assecondare tutti perché vuoi ricevere dei complimenti. Ed è la ragione per cui in adolescenza ho combattuto con me stessa.

Aurora vuole quindi mostrarsi per ciò che è realmente:

Non sono una che finge di essere chi non è. È proprio sbagliato confrontarsi con quelle immagini. Io lo so com’è perché sono uscita da un’adolescenza che è stata difficile.

La foto con i brufoli

La foto condivisa da Aurora Ramazzotti ha fatto riflettere in molti. E lei chiarisce:

Fermo restando che so di essere fortunatissima, per me la questione al tempo era riuscire a guardarmi allo specchio non attraverso gli occhi degli altri. Che poi come mi guardano gli altri per l’acne può non interessarmi più di tanto, però, per esempio, il giudizio riguardo il mio peso mi ha ferito, mi ha fatto molto male.

E ancora:

Io ho sempre avuto il confronto con una mamma bellissima e certo, questo mi ha messo in difficoltà: non perché lei fosse bellissima, ma perché le persone continuavano a puntualizzare che io non lo ero. Ho sempre usato i filtri e mi sono sempre tolta qualche imperfezione: vorrei non farlo più perché poi si innesca un meccanismo che può diventare distruttivo.

Sul rapporto con il suo fisico dice:

Io del mio fisico me ne sarei fregata: ho sempre amato il cibo, le schifezze e il divano più dello sport. Poi però mi sono successe cose che mi hanno messo alle strette e allora mi sono fatta un culo così. Io non ho un metabolismo veloce, devo faticare e molto. Ma alla base c’era, ed è sbagliato, la voglia di sentirsi accettata da quelle stesse persone che per anni non hanno fatto altro che dirmi che facevo schifo, che ero grassa, che non andavo bene così com’ero.

Aurora e Goffredo

Ad aiutarla nella voglia di riscattarsi c’è Goffredo Cerza, il suo fidanzato:

Ma è brutto che uno debba forzarsi a cambiare per qualcun altro. Devo ringraziarlo per la persona che mi aiutato a tirare fuori da me. Goffredo è dolce e mi supporta sempre: sono stata fortunata perché è anche il mio amico più caro ed è con me sempre. E mi sprona a essere la versione migliore di me, perché è quella di cui si è innamorato. E vuole che tutti la vedano.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv