costumi da bagno

Costumi da bagno: concilia moda e comfort con la scelta giusta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il costume da bagno per tutte le donne è sempre vissuto come una grande preoccupazione, a nostro modo di vedere, piuttosto eccessiva.

Il fatto è che con l’estate sopraggiungono le insicurezze, le diete lampo e le corse in palestra per provare a rimuovere quelle naturali imperfezioni che ci rendono uniche. Non vogliamo fare un sermone banale su quanto sia importante piacersi dentro per essere più sicure fuori ma il punto è proprio questo: il costume ci deve mettere a nostro agio.

Molte volte il senso di insicurezza che ci assale proviene dalla scelta sbagliata del modello di costume per il quale trascorriamo la giornata avvolte nel telo da mare oppure a coprire ciò che ci mette in imbarazzo con borse, mani e parei.

Esistono costumi adatti a tutte le fisicità? È davvero possibile sentirsi a proprio agio con costumi che sembrano cuciti addosso alle nostre forme? La risposta è ovviamente positiva e oggi ti spiegheremo come conciliare moda, bellezza da mare e comfort senza provare quel fastidioso senso di disagio che ci fa venire voglia di coprirci o di inventare scuse per non andare al mare.

Scegli il modello più adatto al tuo corpo

Se vuoi attenuare l’effetto formoso di cosce e fianchi larghi non c’è scelta migliore dello slip con i laccetti come quelli che trovi a questo link https://www.bananamoon.com/it/tanga-perizomi. Difatti i lacci appesi che scendono lungo le cosce ridurranno visivamente l’ampiezza del tuo girovita e tu ti vedrai molto più carina allo specchio.

Se desideri sfruttare un altro effetto ottico abbinato al laccetto prova a scegliere colorazioni scure che assieme all’effetto sgambato brasiliano allungheranno visivamente le tue gambe e daranno alla tua forma fisica una silhouette più alta e snella.

Se ti preoccupano le spalle abbondanti e il seno pronunciato, invece, dovresti scegliere modelli che si allacciano sul collo che otticamente riducono l’ampiezza percepita. Anche i modelli a balconcino sono adatti ma evita allacciatura centrali, cucite al centro del seno.

Evita il top a fascia, arricciato e senza spalline anche per una questione di confort se hai un seno abbondante: non vorrai di certo trascorrere la giornata a sistemare il reggiseno ogni volta che ti tuffi in mare, vero? Il costume deve aderire perfettamente al seno e quando è dotato di laccetti ci consente di regolarne la misura facendolo aderire al meglio sulla schiena.

Praticità ed eleganza: il costume intero

Per chi proprio non riesce ad accettare l’idea di indossare un costume a due pezzi c’è l’alternativa del costume intero che, nonostante quanto si creda, è un capo comodo, pratico ed elegante.

Il costume intero può essere sensuale e alla moda e sollevarci dal tenere il fiato sospeso tutto il giorno per provare a nascondere la pancetta. Ovviamente per mettere in pratica questi consigli dovresti imparare a capire che ogni donna ha le sue piccole imperfezioni, anche quelle che ammiri sui social, dove basta una passata di ritocco grafico per rendere tutto perfetto. La vita reale è fatta di piccoli difetti che ci rendono uniche al mondo e riconoscibili tra tante… quindi sorridi e goditi il mare senza troppi pensieri.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.