Foto: mangiaviviviaggia.com

Famiglia Zapp: partono in 2 e tornano 17 anni dopo con 4 figli!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’amore fa fare un sacco di follie, ammettiamolo. Quanti di noi hanno sempre sognato di prendere la valigia e insieme alla propria dolce metà scappare via per mete lontane? Beh la storia che vi stiamo per raccontare parla proprio di due coraggiosi che l’hanno fatto!

Leggi anche: 5 curiosità che vorrai raccontare subito a tutti i tuoi amici

Partono in 2 e tornano in 4

Stiamo parlando di Herman e Candelaria Zapp che nel 2000 erano giovani e fidanzati, con un solo grande desiderio: fare un viaggio indimenticabile prima di sposarsi, comprare casa e fare dei figli. I due argentini non volevano solamente girare tutto il Sud America, bensì arrivare fino in Alaska! Per farlo, Herman e Candelaria hanno usato la loro automobile: una Graham-Paige del 1928, un vero e proprio pezzo vintage che non superava i 65 chilometri orari di velocità. Prima tappa in Ecuador; all’epoca la nazione stava vivendo un periodo di grande disagio economico e anche le finanze della coppia iniziavano a scarseggiare, sembrava impossibile – dunque – che potessero trovare lavoro.

famiglia zapp

Foto: mangiaviviviaggia.com

famiglia zapp

Foto: mangiaviviviaggia.com

L’idea fu subito quella di vendere l’auto e tornare a casa, ma la voglia di viaggiare e l’entusiasmo ebbero la meglio. Studiate tutte le soluzioni possibili per racimolare un po’ di soldi, Candelaria pensò anche di vendere i quadri dipinti con gli acquarelli durante il loro viaggio. Le sue creazioni piacquero subito e vennero vendute nel giro di poche ore. Ecco le parole di Herman:

Pensammo che se potevamo farcela in un Ecuador così in crisi, avremmo potuto farcela ovunque. Dopo aver venduto i dipinti di Candelaria incorniciati, sapevamo che avremmo sempre trovato un modo per finanziare il nostro sogno.

17 anni on the road

Dopo l’Ecuador il loro viaggio non si è più fermato e per 17 lunghi anni hanno continuato a guidare la loro vecchia automobile d’epoca in giro per il mondo. L’Alaska è stata raggiunta dopo 3 anni, dopo aver girato tutto il Canada e gli Stati Uniti, tornando poi nel Centro America visitando i luoghi inesplorati durante la salita verso l’Alaska. Negli ultimi anni, poi, si sono imbarcati per l’Australia, girata in lungo e in largo. Ecco cosa ha detto Candelaria:

Tutto ciò di cui hai bisogno sono i soldi necessari per arrivare alla prossima città. Nella prossima città troverai un altro modo per fare soldi, per poter arrivare alla città successiva… poi ti guardi indietro e ti rendi conto che sono passati 17 anni e hai visto mezzo mondo!

famiglia zapp

Foto: mangiaviviviaggia.com

I figli

A un certo punto, comunque, non erano più solamente in due. Dopo tre anni dalla partenza hanno avuto il primo figlio, Pampa. Ecco il racconto di Candelaria:

La gravidanza è stata meravigliosa, mi sono goduta ogni calcio. Così ci siamo chiesti: perché fermarci?

famiglia zapp

Foto: mangiaviviviaggia.com

Oggi la famiglia Zapp è compasta da papà Herman, mamma Candelaria e i loro quattro figli: Pampa nato negli Stati Uniti, Tehue in Argentina, Paloma in Canada e Wallaby in Australia:

Paloma è l’unica canadese della famiglia. Ogni volta che incontriamo un viaggiatore canadese ci tiene a fargli sapere che sono connazionali. Ne va molto fiera. Dovevamo stare via 6 mesi, e invece torniamo a casa dopo 17 anni con quattro figli e un milione di amici in giro per il mondo che hanno fatto parte del nostro sogno.

famiglia zapp

Foto: mangiaviviviaggia.com

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv