Mihajlovic positivo al Covid, Bonolis e il figlio a contatto con l’allenatore aspettano il tampone

Paolo Bonolis è stato a contatto con l'allenatore Sinisa Mihajlovic. Il conduttore e suo figlio non si sono fatti prendere dal panico.

La notizia circola ormai da diverse ore sul web: l’allenatore Sinisa Mihajlovic è positivo al CoronaVirus. Dopo averlo scoperto, molte persone che sono state a contatto con lui si sono allarmate, compreso il presentatore Paolo Bonolis che è stato per diverso tempo vicino all’allenatore insieme a suo figlio Davide, di 15 anni.

Leggi anche: Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli, colpevoli di essere ricchi: critiche sul web

Mihajlovic positivo…e Bonolis?

Bonolis, suo figlio e Mihajlovic sono stati a contatto durante una partita di calcio organizzata dal petroliere HormozVasfi all’Hotel Cala di Volpe a Porto Cervo. Fra i partecipanti anche Flavio Briatore, ovviamente, il cantante Fabio Rovazzi e Andrea Della Valle. Per il momento Bonolis sta bene, ma cosa rivela il tampone?

Le parole di Paolo Bonolis

Paolo Bonolis ha dichiarato di stare bene, ecco le sue parole:

Non ho il Covid, per il lavoro che faccio vengo monitorato in continuazione. Sono certo di stare bene.

E suo figlio invece come sta? Anche qui Bonolis è lapidario: suo figlio sarebbe negativo al CoronaVirus e a confermarlo ci sarebbero tutti i test fatti per essere rassicurati al 100%. Né il conduttore, né suo figlio, una volta appresa la notizia di Mihajlovic positivo, hanno mostrato segni di panico. Anzi hanno affrontato la situazione con serenità senza allarmismi.