Alberto Matano e Lorella Cuccarini

MAURIZIO BRAMBATTI / ANSA

Matano-Cuccarini: altro che ottimi rapporti, non si sono mai sopportati!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ma qualche rapporto idilliaco, Alberto Matano e Lorella Cuccarini non si sono mai sopportati! I conduttori de La vita in diretta sono stati bravi a mascherare gli attriti, tant’è che nessuno aveva mai messo in dubbio l’alchimia tra i due. La verità, però, è ben diversa.

Leggi anche: Alberto Matano non è il fratello di Frank. Età, vita privata, lutto e carriera

Parla Alberto Matano

Prima della messa in onda dell’ultima puntata de La vita in diretta, Lorella Cuccarini ha massacrato il collega Matano: in una lettera aperta, rivolta ai colleghi e a tutte le maestranze del programma, ha ringraziato tutti, eccezion fatta per Alberto, definito da lei un vera e proprio maschilista dall’ego sfrenato. In un primo momento, Matano ha scelto di non replicare, ma oggi ha deciso di dire la sua e di raccontare la verità sul suo rapporto con Lorella, che non è mai stato propriamente idilliaco.

Ecco cosa ha detto al FattoQuotidiano.it:

All’inizio ero incredulo, l’ho riletta, ho fatto dei bei respiri e ho pensato che la priorità era andare in onda per l’ultima puntata. Ho pensato che non avrei parlato fino alla fine della messa in onda, ho allungato il silenzio nei giorni successivi perché non c’era nulla da dire. Credo sia stato uno sfogo, forse una reazione impulsiva

Leggi anche: La Vita in Diretta: la verità sulla lettera per difendere Alberto Matano

E poi ha aggiunto:

All’inizio abbiamo impiegato tempo per conoscerci e scoprirci, abbiamo anche discusso e forse una sola volta c’è stato un confronto acceso. Poi ci siamo semplicemente rimboccati le maniche, abbiamo cominciato a lavorare rispettandoci e rispettando anche le diversità delle nostre storie professionali.

Insomma, tra i due c’è sempre stato un rapporto strettamente professionale e poco altro. Come ben fa notare Davide Maggio, sul suo portale, pare che Matano e Cuccarini si siano sopportati, più che supportati.

Conduzione in solitaria

Da settembre, rivedremo Alberto Matano al suo posto di comando, ma stavolta sarà solo: La vita in diretta avrà un taglio più giornalistico e meno spazio da dedicare al costume. Di certo non mancheranno momenti di leggerezza, come lo stesso Matano rivela:

La seconda parte del programma cambia. Avremo un tavolo ovale con una V che richiama La Vita in Diretta, utilizzando un po’ il modello di quanto fatto a Photoshow (trasmissione da lui condotta su Rai 3 nel 2019, ndr), attraverso immagini e video racconteremo con ospiti la realtà, il costume e la società italiana. Non ci sarà il pubblico in studio per l’emergenza Covid, la scenografia sarà diversa, ancora più interattiva e con led più grandi. Abbiamo anche il piacere di ospitare piccoli cadeaux di Vincenzo Mollica.

Insomma, Alberto è pronto a questa nuova avventura in solitaria. Con buona pace di Lorella, che lo guarderà dal divano di casa. O forse no…

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Adora l'universo femminile e ancora di più quello POP. Gli piace osservare e parlare; non gli piace l'arroganza e la frenesia.