Isola d'Elba

Balate Dorin / Shutterstock

Una pausa al centro benessere: perché scegliere l’Elba

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’isola d’Elba è una meta perfetta sotto diversi punti di vista. Oltre a offrire varie mete turistiche, spiagge indimenticabili, panorami da sogno, l’isola propone anche fonti termali, note sin dal secolo scorso approfittano dell’acqua salmastra delle ex saline di San Pietro, oltre che delle alghe marine e dell’acqua che sgorga da alcune fonti naturali. Oltre alle terme sull’isola sono poi presenti anche SPA di pregio, che offrono trattamenti per tutti i gusti e le esigenze.

Come arrivare all’Elba

L’isola d’Elba si trova nel mare di fronte alla costa Toscana. Si raggiunge senza problemi in traghetto, partendo da Piombino. Gli orari dei traghetti Elba sono disponibili online, ci sono infatti siti dedicati a questo argomento, che consentono anche di acquistare il biglietto direttamente da casa. Effettivamente il numero dea, o durante periodi di festa, può capitare di dover attendere del tempo prima di trovare un posto libero su un traghetto in partenza. Soprattutto se si decide di andare sull’isola con la propria auto, allora è bene prenotare con anticipo, per non incorrere in fastidiosi contrattempi.

Dove sono le terme dell’Elba

Le terme dell’Elba si trovano nella località San Giovanni, a sud di Portoferraio. Sono quindi facilissime da raggiungere per chi arriva in traghetto, visto che la maggior parte attraccano proprio a Portoferraio. Le fonti termali sono a breve distanza dalla costa, cosa che aggiunge ulteriore fascino agli alberghi e alle SPA di questa zona, che sono numerosissimi. Una volta arrivati a Portoferraio è sufficiente seguire le indicazioni per Porto Azzurro e in breve tempo si raggiungono le Terme. Gli stabilimenti termali sono aperti tutto l’anno, soprattutto per quanto riguarda la parte dedicata all’estetica, al benessere e alla riabilitazione. È disponibile anche un reparto curativo, aperto solo in alcuni periodi dell’anno.

I servizi offerti dalle Terme

Stiamo parlando di uno stabilimento termale a tutti gli effetti, che quindi offre varie tipologie di cure. Si parte dalla grotta di sale, per arrivare alle piscine termali e a vari trattamenti estetici. Si può arrivare a San Giovanni anche per curare problematiche della pelle, l’artrosi e i reumatismi. Presso gli stabilimenti termali sono disponibili anche medici e fisioterapisti, per visite specialistiche in loco. Sono disponibili trattamenti detossinanti, ma volendo si può seguire una visione olistica della salute, che riguarda non solo i trattamenti, ma anche l’equilibrio psicofisico e l’alimentazione.

La storia delle Terme

Fino a circa 50 anni fa in questa zona erano presenti delle saline, presenti sin dal periodo rinascimentale. A inizio del ‘900 erano attivi degli stabilimenti industriali, chiusi però nel primo dopoguerra. Solo in quel periodo gli abitanti della zona si accorsero dell’esistenza delle fonti termali. Il tutto in modo completamente fortuito: i cavalli da corsa che venivano fatti passeggiare in questa zona riacquistavano rapidamente la forma perfetta dopo essersi fermati nel fango presente proprio vicino alle saline. Sono gli stessi fanghi che oggi si utilizzano nello stabilimento termale, costruito nel corso degli anni ’60. I fanghi sono ricchi di iodio, zolfo, sodio, potassio, ferro, grazie non solo alle acque termali, ma anche alla vicinanza con il mare.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.