Selvaggia Lucarelli e Massimo Giletti

Selvaggia Lucarelli contro Giletti: «Somiglia alla D’Urso»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Massimo Giletti ha sempre preso le distanze da Barbara D’Urso e dalla sua tv, ma Selvaggia Lucarelli ha fatto notare come la distanza tra i due conduttori sia praticamene nulla. In una lunga e intesa intervista concessa a Davide Maggio, Selvaggia si è raccontata a tutto tondo e non ha potuto fare a meno di parlare del perché abbia scelto di non prendere parte a Non è l’Arena durante l’emergenza Coronavirus.

Leggi anche: Covid, è Selvaggia Lucarelli show: la giornalista attacca Parpiglia (e non solo…)

Selvaggia Lucarelli stronca Giletti

Diretta, lapidaria e puntuale come solo lei sa essere, Selvaggia Lucarelli ha detto la sua a proposito di Giletti e della sua trasmissione. Davide Maggio, nell’intervistare la giornalista, scrittrice e conduttrice, le ha chiesto come mai – durante il periodo del Covid – abbia scelto di non partecipare più a Non è l’Arena. Queste le sue parole:

Se tu parli di Covid con Red Ronnie, Cecchi Paone, Nunzia De Girolamo e lo youtuber che ci racconta come in Giappone abbiano trovato il farmaco che qui i poteri forti nascondono, io credo che sia un dovere rimanere a casa. L’ho detto molto chiaramente a Massimo Giletti: sta morendo la gente, non è tempo di ciarlatani e inadeguatezza, io non vengo. Poi vabbè, il modo in cui è stato trattato il padre dell’ex brigatista Federica Saraceni, le interviste pettinate a Salvini… Giletti ama contrapporsi pubblicamente ad alcune scelte televisive dursiane e per un po’ gli ho creduto, ma somiglia alla D’Urso più di quanto voglia ammettere. Non è che un suo Red Ronnie invitato a dire che il governo ha nascosto la pandemia sia tanto diverso da una D’Urso che invita Salvini a un confronto con Asia Argento e Iva Zanicchi.

Quando Giletti attaccò la D’Urso…

Massimo Giletti, com’è evidente dalle sue dichiarazioni, non è propriamente un estimatore della nostra Barbara nazionale. Ecco cosa diceva, qualche mese fa, a proposito della conduttrice di Live:

Mi chiedo ma siamo sicuri che sia sotto testata giornalistica? Quel modo di fare televisione si può nascondere dietro la dicitura testata giornalistica? Davvero essere giornalisti vuol dire avere un patentino o una sigla? Se è così io qualche domanda inizio a pormela perché per me essere giornalisti è tutt’altra cosa.

Leggi anche: Barbara D’Urso querela Massimo Giletti dopo le sue ultime parole?

Parole durissime, quelle del giornalista, a cui Selvaggia Lucarelli aveva creduto per un po’, salvo poi cambiare idea. Come risponderà Giletti all’attacco diretto e senza fronzoli della Lucarelli? Staremo a vedere.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1984, laureata in comunicazione d'impresa, da sempre appassionata di capelli. Sempre al passo coi tempi, ama seguire le ultime tendenze in fatto di bellezza.