Teodosio Losito

Teodosio Losito, chi era: morte, suicidio, Adua Del Vesco, Garko, Alberto Tarallo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il nome di Teodosio Losito in questi giorni sta cavalcando l’onda del gossip, anche se in questo caso parlare di pettegolezzi è sbagliato. Il produttore televisivo è morto suicida lo scorso anno e non ne è mai stata chiarita la dinamica. Oggi questo personaggio è coinvolto in uno scandalo portato alla luce da Adua Del Vesco nella casa del GF Vip. Ma cosa sta succedendo?

Leggi anche: GF Vip: Adua e Massimiliano vittime di una setta? Pamela Perricciolo conferma

Chi era Teodosio Losito

Biografia

Teodosio Losito è nato a Roma il 17 aprile del 1965. È stato un produttore televisivo nonché uno sceneggiatore italiano di successo. I suoi esordi sono da ricercare nel Festival di Sanremo, trasmissione a cui partecipò nel 1987 nella categoria Nuove Proposte con il brano Ma che bella storia…, scritto da Enzo Miceli e Gaeatano Lorefice. Purtroppo non arrivò in finale. Successivamente Losito partecipò al Festivalbar con la canzone Direttamente al cuore, scritta da Cristiano Malgioglio. Nel 1995 e nel 1996 lavorò infine come attore di fotoromanzi per il magazine Grand Hotel. Dal 2001, poi, fu lo sceneggiatore di diverse fiction Mediaset fino all’anno della sua morte, il 2019.

Morte

La morte è sopraggiunta il 9 gennaio del 2019, ma le dinamiche non sono mai state chiarite. Quello che è certo è che Teodosio Losito si è provocato la morte tramite suicidio, lasciando sconvolti familiari, amici e colleghi.

Adua Del Vesco

Proprio in questi giorni è stata Adua Del Vesco a riportare in auge il nome di Todosio Losito; l’attuale concorrente del GF Vip ha fatto luce su un inquietante risvolto nella storia del suicidio del produttore televisivo. Dietro alla sua morte ci sarebbe una setta satanica, della quale erano parte sia la stessa attrice che il suo ex compagno Massimiliano Morra, oggi nella casa insieme a lei. Ecco le parole di Adua:

Tu hai visto cosa è successo? Noi infatti ci siamo rivisti a quell’evento, tu eri in disparte dietro. Io da quel momento sono scappata da loro, di nascosto. Io non ero lì quando è successa quella cosa. Quella cosa brutta l’ho scoperta il giorno dopo alle 7 del mattino. Lui mi mandò un messaggio. Io gli volevo bene e so che anche tu ne volevi a lui. Ho subito fatto il suo numero e purtroppo non mi rispondeva, ovviamente. Io se rimanevo facevo la sua fine. Tu non sai cosa ho passato! Ero veramente sola e avrei fatto quella fine lì.

Lui è morto il 9 gennaio. il Natale prima mi accompagnò lui in aeroporto e mi abbracciò fortissimo e mi disse che aveva bisogno di calore umano, non me lo dimenticherò mai. Con quella sua cosa che ha fatto lui ha liberato me, altrimenti non sarei stata qui. Tanto sappiamo chi è l’artefice di tutto questo schifo. Ma tanto poi il karma… siamo riusciti ad uscirne tutti fuori. Non ci meritavamo quello che è capitato. Forse però ci siamo fortificati dopo aver subito tutti quelle cose. Ci siamo liberati dal male.

Eravamo infelici, tristi depressi, ma come facevamo a stare lì? Io comunque mi sogno anche Teo con il lupetto e poi l’altro che mi abbracciava con il suo sorriso e mi pugnalava nella schiena. Dici che lui è Lucifero? Lo sappiamo. Ma tu preghi? Ti consiglio, prega, fidati che serve. E l’altro? lui mi ha rovinato la vita, mi ha dato tanto però mi ha rovinata. Dicevano anche che mi drogavo.

Leggi anche: GF Vip, Teodosio Losito, morto suicida: Adua Del Vesco e Morra parlano di lui?

 

Sul web le teorie cospiratrici impazzano e molti additano l’Ares Film (oggi Numerochiuso Agency) come la setta in questione: i talenti seguiti da questa agenzia venivano privati della propria libertà personale, tagliando contatti con familiari e amici e costretti a vivere in un posto isolato, tutti insieme. Luogo dal quale Adua sarebbe scappata in piena notte. In seguito alle dichiarazioni dei due gieffini, anche Alfonso Signorini ha voluto dire la sua:

Ci sono delle cose che non si sanno. Adua e Massimiliano stanotte hanno avuto un confronto molto veritiero, molto diretto, stanno scoprendo un sistema, un sistema collaudato, che porterà degli sviluppi direi clamorosi. Io di più per adesso non mi sento di dire, però certamente da quello che ho sentito ieri sera si preannuncia un nuovo caso mediatico veramente importante e, lasciatemi dire, per tanti aspetti inquietante.

Gabriel Garko

Anche l’attore Gabriel Garko per anni ha fatto parte di questa agenzia per grandi talenti e – ovviamente – conosceva Teodosio Losito. Sembra che la Ares Film creasse delle coppie dello spettacolo ad hoc, solamente per trarne profitto. Si ricordano infatti queste famose relazioni, finite per anni sotto i riflettori: Gabriel Garko-Adua Del Vesco, Massimiliano Morra-Adua Del Vesco, Garko-Eva Grimaldi. È inoltre venuto alla luce che i membri della setta dovessero tenere tutti gli aspetti della loro vita privata lontani da occhi e orecchie indiscrete; le persone coinvolte non potevano fare coming out o scegliere in autonomia chi frequentare.

Alberto Tarallo

Alberto Tarallo è stato il compagno di Todosio Losito, non solamente nel lavoro, ma anche nel privato. I due infatti sono stati insieme tantissimi anni, ma quello che ha fatto scalpore, oggi, è la descrizione del sogno di Adua Del Vesco in cui dichiarava:

[…] Io comunque mi sogno anche Teo con il lupetto e poi l’altro che mi abbracciava con il suo sorriso e mi pugnalava nella schiena. Dici che lui è Lucifero? […]

Leggendo queste parole e vedendo la foto di Tarallo, acquista tutto un ché di veramente inquietante. È stato lui a istigare Losito al suicidio?

Adua Del Vesco Alberto Tarallo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv