Gf VIP, Paolo Brosio SHOCK: «come i tedeschi a Auschwitz» (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Grande Fratello VIP: Paolo Brosio commette l'ennesimo scivolone. Questa volta con una dichiarazione fuori luogo sui tedeschi a Auschwitz VIDEO

Al Gf VIP Paolo Brosio continua ad indignare il web. Questa volta con una frase, come sempre fuori luogo, su Auschwitz. Scopriamo insieme cosa è successo…

Leggi anche: Covid: un caso positivo a Uomini e Donne (FOTO)

Gf VIP: L’ennesimo scivolone di Paolo Brosio

Paolo Brosio fa parte del Gf VIP da appena una settimana, ma ha proferito una quantità di buffonate pari al complessivo di tutte quelle dette durante le cinque edizioni del reality. E non sono state poche.

In quasi sette giorni al Grande Fratello VIP, Paolo Brosio ha parlato di Covid in termini negazionisti, ha rivelato di non credere nei tamponi e di aver cercato di falsarne uno per entrare nella casa. Ha pregato urlando per una notte intera Sant’Antonio affinché gli facesse trovare un anello che aveva perso dentro la casa. Ha rivelato la nuova data di chiusura del programma a tutti i concorrenti violando il regolamento e vittima di uno scherzo ha pronunciato delle frasi sessiste e volgari i nei confronti di Dayane Mello e Rosalinda Cannavò: «Se le vedo che si baciano inizio a masturbarmi». Ah, per non farsi mancare nulla ha anche definito Stefania Orlando ”la più predisposta ad una possessione demoniaca”.

L’ultimo scivolone, però, è di meno di 24 ore fa. Riassumiamo insieme cosa è successo. Paolo Brosio mentre si trovava in camera con Elisabetta Gregoraci ha avvertito uno strano rumore ed ha chiesto alla showgirl di cosa si trattasse. La Gregoraci ha prontamente risposto spiegando che il rumore in questione era prodotto dalla tendina presente nella stanza.

A quel punto, Paolo ha detto la frase che ha immediatamente indignato i telespettatori:

Pensavo fosse il gas, tipo quello della verità, che cominci a raccontare tutto come facevano i tedeschi ad Auschwitz

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.