Sanremo 2021 cover, Fedez e Michielin cantano Silvestri e Calcutta: Titoli, testi e video originali

Sanremo 2021 serata cover, Fedez e Francesca Michielin cantano un medley di due canzoni di Calcutta e Daniele Silvestri: titolo testo e video

Durante la terza serata di Sanremo 2021 i 26 big in gara si cimenteranno con 26 cover d’autore: Fedez e Francesca Michielin hanno deciso di cantare un medley di due canzoni di Calcutta e Daniele Silvestri, senza duettare con alcun ospite. Scopriamo tutto quel che c’è da sapere sui due brani…

Leggi anche: Sanremo 2021: con chi canteranno i Big? Tutti i duetti e le cover

Sanremo 2021: serata cover

Giovedì 4 marzo è la serata di Sanremo 2021 dedicata alla canzone d’autore. Ciascuno dei 26 Big sceglie un brano, non necessariamente legato alla storia di Sanremo. Sarà scelta del cantante in gara se interpretare la cover da solo o con degli ospiti.

Le esibizioni saranno giudicate dai musicisti dell’Orchestra e la votazione avrà valore per la classifica generale. A differenza delle edizione precedenti, questa serata non avrà più un vincitore, ma la somma dei voti avrà valore per la vittoria finale.

Sanremo 2021: Fedez e Francesca Michielin cantano un medley delle due cover ”Del Verde” e ”Le cose che abbiamo in comune”

Del Verde e Le Cose che abbiamo in comune, sono i brani scelti da Fedez e Francesca Michielin, per la serata delle cover di Sanremo 2021, rispettivamente di Calcutta e Daniele Silvestri. Di seguito i testi e le versioni originali.

Del Verde di Calcutta

Preferirei che non esistesse al mondo
Nemmeno la città più bella che io abbia visto
Preferirei perderti nel bosco
Che per un posto fisso

Preferirei una spiaggia di Sardegna
Preferirei scaldarmi con la legna

Ti presterò i miei soldi per venirmi a trovare
Ti presterò dei soldi per venirmi a trovare

Ci vorrebbe una notte, una notte, una notte
Soltanto per viaggiare
Una notte, una notte, una notte
Per ricominciare

Preferirei del verde tutto intorno
Vestiti da Sandra che io faccio il tuo Raimondo

Ti presterò i miei soldi per venirmi a trovare
Ti presterò i miei soldi per venirmi a trovare

Ci vorrebbe una notte, una notte, una notte
Soltanto per viaggiare
Una notte, una notte, una notte
Per incominciare

Una notte, una notte, una notte
Soltanto per viaggiare
Una notte, una notte, una notte
Per ricominciare

Le cose che abbiamo in comune di Daniele Silvestri

Le cose che abbiamo in comune sono 4850
Le conto da sempre, da quando mi hai detto
“Ma dai, pure tu sei degli anni ’60?”
Abbiamo due braccia, due mani, due gambe, due piedi
Due orecchie ed un solo cervello
Soltanto lo sguardo non è proprio uguale
Perché il mio è normale, ma il tuo è troppo bello
Le cose che abbiamo in comune
Sono facilissime da individuare
Ci piace la musica ad alto volume
Fin quanto lo stereo la può sopportare
Ci piace Daniele, Battisti, Lorenzo, le urla di Prince, i Police
Mettiamo un CD prima di addormentarci
E al nostro risveglio deve essere lì
Perché quando io dormo, tu dormi
Quando io parlo, tu parli
Ma quando io rido, tu ridi
Quando io piango, tu piangi
Quando io dormo, tu dormi
Ma quando io parlo, tu parli
Quando io rido, tu ridi
Quando io piango, tu ridi
Le cose che abbiamo in comune
Sono così tante che quasi spaventa
Entrambi viviamo da più di vent’anni
Ed entrambi comunque da meno di trenta
Ci piace mangiare, dormire, viaggiare
Ballare, sorridere e fare l’amore
Lo vedi, son tante le cose in comune
Che a farne un elenco ci voglio almeno tre ore, ma
Allora cos’è
Cosa ti serve ancora
A me è bastata un’ora
“Le cose che abbiamo in comune”
Ricordi, sei tu che prima l’hai detto
Dicevi, “Ma guarda, lo stesso locale
Le stesse patate, lo stesso brachetto”
E ad ogni domanda una nuova conferma
Un identico ritmo di vino e risate
E poi l’emozione di quel primo bacio
Le labbra precise, perfette, incollate
Abbracciarti, studiare il tuo corpo
Vedere che in viso eri già tutta rossa
E intanto scoprire stupito e commosso
Che avevi le mie stesse identiche ossa
Allora ti chiedo, non è sufficiente?
Cos’altro ti serve per essere certa
Con tutte le cose che abbiamo in comune
L’unione fra noi non sarebbe perfetta?
(…)

Cosa ne pensate della scelta di Fedez e Francesca Michielin di portare un medley delle due cover Del Verde di Calcutta e Le cose che abbiamo in comunti di Daniele Silvestri? Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news sugli artisti e le canzoni che gareggeranno durante il Festival di Sanremo 2021!