Ares Gate: gli attori erano tutti gay da coprire? Parla Manuela Arcuri

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ares Gate: intervistata a Non è L'arena da Giletti, Manuela Arcuri ha rilasciato delle dichiarazioni inedite sugli attori gay dell'agenzia...

Ospite da Massimo Giletti Non è l’Arena, Manuela Arcuri ha fatto delle nuove dichiarazione in merito al chiacchieratissimo dibattito sull’Ares Gate e la ”copertura obbligata” riservata agli attori gay dell’agenzia.

Leggi anche: Ares Gate, gli strani incidenti di Garko e Morra: hanno tentato di ucciderli? FOTO

Manuela Arcuri difende Alberto Tarallo e la Ares

Manuela Arcuri era una delle attrici più importanti della famosa agenzia Ares di Alberto Tarallo. Proprio in merito al chiacchierato capo agenzia, l’attrice ha rilasciato delle importanti dichiarazioni:

Alberto Tarallo è una grandissima persona dal cuore enorme, a me come a tutti gli attori, ha dato tutto se stesso per il bene delle sue produzioni, lui faceva il bene per tutti. In 15 anni non mi ha mai imposto nulla, mi ha solo consigliato.

Il rapporto di Alberto Tarallo e Teodosio Losito

Manuela Arcusi si è poi soffermata sul rapporto di Alberto Tarallo e Teodosio Losito, la cui morte è oggi sotto inchiesta per possibile istigazione al suicidio:

Alberto e Teo erano una bellissima coppia, avevano una grandissima complicità, dove non arrivava uno arrivava l’altro. Vivevano insieme, scrivevano insieme, come posso anche solo lontanamente pensare che Alberto lo abbia istigato al suicidio

Manuela Arcuri parla di Rosalinda

Durante il suo periodo alla Ares, Manuela Arcuri ha avuto modo di conoscere l’ex protagonista del Gf VIP Rosalinda Cannavò, quando era ancora Adua Del Vesco. Ecco cosa ha dichiarato sulla giovane attrice:

Ho conosciuto Adua Del Vesco sul set, con me è sempre stata carina e gentile. Una ragazza con tanta voglia di diventare un’attrice con la A maiuscola, era ambiziosa, voleva imparare, voleva crescere…

Gli attori della Ares erano tutti gay?

L’intervista di Manuela Arcuri si è poi spostata su uno dei temi caldi dell’Ares Gate: gli attori gay, come Gabriel Garko, ”costretti” a mantenere il segreto sul loro orientamento sessuale. Ecco le parole dell’attrice:

Gli attori della Ares non erano tutti omosessuali da coprire, forse due, su tanti tanti attori in tanti anni…

Costringere una persona a tal punto è un’assurdità, parliamo di uomini e donne mature che sapevano a cosa andavano incontro!

Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news sull’Ares Gate e i continui incredibili collegamenti tra i vari protagonisti.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.