quarto grado denise pipitone mamma piera maggio

Denise Pipitone: Piera Maggio torna in tv e fa delle rivelazioni shock

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone, durante la puntata di Chi l’ha visto di mercoledì 14 aprile, è intervenuta in merito alla scomparsa della figlia, rivelando dei retroscena inediti. Scopriamo di cosa si tratta…

Leggi anche: Spuntano video HOT della ragazza russa Olesya (VIDEO)

Chi l’ha visto: Piera Maggio torna in tv

Durante la puntata di Chi l’ha visto, Piera Maggio ha deciso di fare il suo intervento per mantenere accesi i riflettori sul caso di rapimento della figlia Denise Pipitone. Il giallo italiano, tornato alla ribalta dopo il caso della ragazza russa Olesya.

La mamma di Denise ha deciso di riaffrontare tutti i passaggi del doloroso rapimento della figlia e ha fatto delle rivelazioni inaspettate sulla modalità di intervento dell’epoca e la pista sulla sorellastra della piccola Denise. Scopriamo tutto quello che è stato rivelato.

Denise Pipitone: la mamma torna a fare il nome di Jessica Pulizzi

Denise Pipitone è stata rapita dalla sorellastra Jessica Pulizzi? Questa una delle ipotesi più gettonate formulate negli anni. Durante la puntata di Chi l’ha visto del 14 aprile, la mamma Piera Maggio torna a fare i nomi della sorellastra di Denise e della ex del marito Anna Corona.

Piera ha, infatti, rivelato che Jessica le avrebbe fatto stalking, in quanto era solita passare da quella strada in cui è scomparsa la figlia «quotidianamente, ogni giorno, tutti giorni». Ma non solo, secondo la donna, l’ex moglie del marito avrebbe sempre ribadito che prima o poi gliel’avrebbe fatta pagare. Ecco le sue parole:

Jessica mi ha squartato tutte e quattro le ruote della macchina. C’è stato un incendio a una erboristeria di mia sorella. Ci sono state una serie di vessazioni.

Quando è stata sequestrata Denise io lo dissi ai due marescialli indirizzandoli ad andare a casa di Anna Corona. Per me, nell’immediatezza, non potevano essere che loro

Piera Maggio sul caso di Olesya

Per quanto riguarda quel che è successo in Russia, Piera Maggio si è schierata apertamente contro le modalità della trasmissione, rivelando i dettagli su come avrebbero voluto gestire la puntata sul test tra Olesya e la figlia Denise Pipitone:

Avevano il DNA di Olesya, ma volevano andassi in studio a fare il gioco delle buste.

Se sta usando la visibilità per altri scopi, non sono problemi nostri. A noi interessava solo sapere se quella ragazza era mia figlia…

Denise Pipitone «Qualcuno ha ostacolato le indagini»

L’incredibile rivelazione fatta da Piera Maggio, durante l’intervento a Chi l’ha visto, riguarda dei presunti elementi corrotti, durante le indagini sul rapimento della figlia Denise Pipitone:

Avrei tanto da dire perché sin da subito abbiamo capito che qualcosa non andava nelle indagini…

Ci sono persone che ci hanno messo anima e cuore per far si che Denise tornasse a casa, altri incompetenti e altri che invece di aiutare non favorivano le indagini

Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news in merito alla scomparsa di Denise Pipitone e le ricerche della mamma Piera Maggio.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.