Antonio Ciontoli oggi: lavora ancora? Dove si trova? Quanti anni ha? Età, lavoro, figlia, cassazione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Antonio Ciontoli è il primo accusato dell’omicidio di Marco Vannini, morto in casa sua dopo l’esplosione di un colpo di pistola. Ma cosa sappiamo di lui?

Leggi anche: Caso Vannini, Federico Ciontoli oggi: chi è, età, fidanzata, condanna, video

Chi è Antonio Ciontoli?

Lavora ancora?

Antonio Ciontoli è nato a Caserta e oggi ha 51 anni; è un ex Maresciallo della Marina Militare in carico al Rud (Raggruppamento Unità Difesa dei servizi segreti). Lui è il primo condannato per la morte di Marco Vannini il 17 maggio del 2015. Attualmente Ciontoli si trova in carcere da qualche giorno, ma ha smesso di lavorare già da qualche anno essendo indagato per la morte del giovane ragazzo di Ladispoli.

Figlia

Antonio Ciontoli è il padre di Martina, la fidanzata di Marco Vannini presente al momento della morte del giovane. Anche lei, come suo fratello Federico e sua madre Maria, è stata condannata a 9 anni e 4 mesi di carcere.

marco vannini martina ciontoli

Marco e Martina

Dove si trova Antonio Ciontoli?

Antonio, Federico, Maria e Martina Ciontoli si trovano tutti nel carcere di Rebibbia; ovviamente divisi fra la sezione maschile e quella femminile del comprensorio. Il capofamiglia ha chiesto al Direttore dell’istituto carcerario di poter esser messo nella stessa cella di suo figlio, ma il responsabile ha negato questa possibilità. Attualmente Federico e Antonio Ciontoli si trovano nella stessa cella dello stesso reparto per scontare alcuni giorni di quarantena previsti dai protocolli anti-covid, ma saranno presto divisi per raggiungere le loro rispettive celle. Maria e Martina, invece, si trovano insieme nell’infermeria del carcere prima di essere trasferite, ma dormiranno nella stessa cella per tutta la durata della condanna.

marco vannini famiglia ciontoli

Da sinistra: Viola Giorigini, Martina Ciontoli, Maria Pezzillo, Federico e Antonio Ciontoli. Al centro Marco.

Cassazione

La Cassazione ha attribuito l’esecuzione materiale del fatto ai danni di Marco Vannini ad Antonio Ciontoli, anche se molti sostengono che l’uomo abbia solamente coperto il figlio per scagionarlo da eventuali colpe. Al capofamiglia sono stati assegnati 14 anni di carcere, mentre agli altri componenti della famiglia ne sono stati assegnati 9 e 4 mesi. Assolta con formula piena, invece, Viola Giorgini, la fidanzata di Federico Ciontoli.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv