Barbara D’Urso, addio “Domenica Live”: la conduttrice perde quasi tutti i programmi

Barbara D'Urso dovrà dire addio anche a Domenica Live, ma cosa sta succedendo in Mediaset? Scopri all'interno cosa riporta Dagospia!

Barbara D’Urso sta perdendo tutti i suoi programmi: dopo Live – Non è la D’Urso e Pomeriggio Cinque, ora anche Domenica Live dà forfait. La notizia è stata lanciata da Dagospia, ma come è successo?

Leggi anche:  Fedez contro Barbara D’Urso in una canzone: la replica della conduttrice «Ha sbagliato»

Barbara D’Urso dice addio a Domenica Live

Dagospia ha parlato della chiusura anticipata dei programmi di Barbara D’Urso, ma sembra che nella stagione da settembre 2021 a maggio 2022, Domenica Live non andrà più in onda. Se questo fosse vero, la conduttrice avrebbe solamente Pomeriggio Cinque poiché del Grande Fratello Nip non vi è ancora traccia al momento. Anche GossipeTv ha ripreso i rumors di Dagospia e in merito alle trasmissioni di Barbara D’Urso scrive:

Domenica Live, tornato in onda con la versione allungata, sta ottenendo ascolti flop (tra il 10-12% domenica 2 maggio). Si lavora al dopo, sul cosa programmare e soprattutto su quali volti puntare. A Mediaset però un punto è chiaro da anni: si “caccia” qualcuno senza ammetterlo. Insomma una chiave per giustificare l’operazione va trovata. “Nuovi progetti”, la soluzione più gettonata.

Per il momento Mediaset non si è pronunciata sul destino di Barbara D’Urso e sicuramente non lo farà a breve; c’è da dire che i numeri non sono dalla parte della conduttrice poiché gli ascolti sono in netto calo. Ma perché? Secondo alcuni le cause sarebbero diverse, in primis il fatto che nulla sia eterno, soprattutto se si parla di trasmissioni televisive. Inoltre, il calo di ascolti coinciderebbe con l’inizio dell’emergenza sanitaria: il pubblico – se si parla di Covid – si affida a voci più autorevoli e non a quelle della D’Urso. E infine, un’altra delle cause sarebbero proprio i contenuti: sembra che i continui battibecchi fra vip e vippini abbiano stufato il grande pubblico. È la fine della grande epoca del trash? Staremo a vedere!