softtouchsteel

Lo stress che ti fa star male

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nel nostro mondo moderno e accelerato, il nostro sistema nervoso è stressato in quasi ogni momento della giornata. Esistono fonti di stress sia positive che negative, uno dei problemi più seri del nostro tempo è lo stress

Nel nostro mondo moderno e accelerato, il nostro sistema nervoso è stressato in quasi ogni momento della giornata. Esistono fonti di stress sia positive che negative, in particolare le fonti di stress negative sono quelle che danneggiano la nostra salute fisica e mentale. Problemi sul lavoro o conflitti familiari hanno tutti un effetto negativo sul nostro umore e sul nostro sistema nervoso. Troppo stress può anche peggiorare la nostra salute fisica, malattie cardiovascolari, problemi gastrointestinali, tumori e in molte persone l’obesità può essere attribuita allo stress.

A meno che non ci spostiamo su un’isola disabitata dove siamo noi stessi, l’effetto dello stress quotidiano è inevitabile. Siamo nervosi per il lavoro, siamo tesi per controversie domestiche, problemi, soffriamo di problemi finanziari e portiamo a tensione, nervosismo, depressione e scarso rendimento lavorativo.
Il concetto di stress è stato aggiunto al dizionario di medicina nel XX secolo. La definizione di stress può essere fatta risalire ai nomi di Lazarus e Folkmann, che hanno definito lo stress come quando una persona vede un peso, una costrizione o un’opportunità dall’ambiente come qualcosa che supera le proprie risorse. Lo stress è in realtà la reazione del nostro corpo al cambiamento e il suo obiettivo principale è essere in grado di adattarsi a tali cambiamenti. Tuttavia, non possiamo esistere senza stress, perché lo stress può aiutare la nostra vita in qualche modo. Superando le difficoltà e gli ostacoli, possiamo diventare più forti, più persistenti e quindi più vincenti e più felici. Lo stress motivazionale aumenta il livello di adrenalina nel corpo e quindi aumenta anche le nostre prestazioni. E poiché saremo vigili al riguardo, possiamo praticamente dire che lo stress è un mezzo importante di sopravvivenza, lo chiamiamo anche stress positivo.

Non dobbiamo sempre aver paura che quando ci imbattiamo in qualcosa di nuovo nella nostra vita o che avvengano cambiamenti nei nostri giorni abituali, non importa quanto spaventosi o spiacevoli, ci concentriamo maggiormente sullo stress positivo e cerchiamo di fornire le massime prestazioni. Certo, la situazione è diversa quando questo stress diventa paura, ansia, perché allora siamo paralizzati e incapaci di fare il lavoro. Il punto è che troppo poco o troppo stress è anche dannoso per il nostro corpo e la nostra salute mentale, quindi è essenziale nella nostra vita di tutti i giorni. Tuttavia, bisogna fare attenzione che lo stress non ci travolga.

Mondo rumoroso

Rumore e rumore persistenti, sia nelle nostre case che nei luoghi di lavoro, possono portare a gravi disturbi mentali. Se non riusciamo a riposare adeguatamente la notte, ci sveglieremo stanchi, nervosi e tesi al mattino, quindi le prestazioni del nostro lavoro e della nostra attività quel giorno saranno probabilmente più deboli di quanto ci aspetteremmo da noi stessi.
Sarebbe importante per noi goderci il nostro lavoro, non solo lavorare per vivere, che purtroppo non è dato a tutti. Anche troppo lavoro è stressante. Ecco perché è molto importante potersi rilassare e distendersi nella nostra casa, tra i nostri cari, dopo una giornata faticosa. Esistono diverse soluzioni per ridurre lo stress. L’esercizio stimola la funzione cerebrale e migliora anche la nostra forza fisica. Usciamo spesso nella natura, prendiamo aria fresca e troviamo una sorta di hobby rilassante o divertente, lettura, giochi da tavolo, programmi congiunti per la famiglia e gli amici: tutti aiutano a superare lo stress. Sfortunatamente, le statistiche mostrano che le persone con stress hanno una crescente incidenza di cancro e una maggiore tendenza al suicidio.

Il silenzio e la tranquillità sono anche prerequisiti per alleviare un po ‘lo stress della nostra vita, ma per poterci rilassare in pace e armonia nella nostra casa o rilassarci guardando il nostro film preferito, o magari rilassarci ascoltando musica, dobbiamo anche ridurre fastidioso rumore esterno. I rumori non possono essere completamente esclusi, anche di notte. L’orecchio umano sente e trasmette tutti i suoni al cervello, quindi non possiamo praticamente mai tacere completamente, ma non c’è silenzio totale e non ce n’è bisogno. Ci sono le cosiddette stanze per sordi che sono così attenuate che non è presente alcun suono o riflesso. Se entriamo in una stanza come questa, dopo pochi minuti ci sentiamo a disagio, tutto sembra senza vita, noioso, monotono. I suoni e persino gli echi sono necessari, ma vale sicuramente la pena affrontarli, poiché il rumore o il trambusto prolungati aumentano i nostri livelli di stress, possono causare affaticamento delle orecchie, mal di testa e malattie fisiche e mentali. Nella nostra casa, camera da letto, soggiorno, ma anche nella nostra sala musica o cinema, vale la pena posizionare un rivestimento in cartongesso sulle pareti per ridurre il rumore. Al giorno d’oggi, il design degli interni minimalista e pulito è molto di moda, ma potrebbe non essere vantaggioso in termini di acustica. Le pareti estese, nude e dure, il soffitto, le superfici di vetro sono tutte superfici riflettenti da cui i suoni rimbalzano nella stanza e rimbalzano qua e là.

Suono del silenzio

Possiamo porre rimedio a questo problema utilizzando pannelli acustici, pannelli isolamento acustico. Questi elementi possono essere fissati alle pareti e al soffitto. Le tende fonoassorbenti dovrebbero essere utilizzate per le superfici delle finestre per eliminare i rumori esterni. Per attenuare i rumori dei piedi e gli urti, adagiare tappeto fonoassorbente sulpavimento, preferibilmente coprendo un’area più ampia possibile se si desidera un ambiente più tranquillo, calmo e silenzioso. Se il nostro appartamento ha eco, dovremmo ventilare e decorare la nostra casa il più spesso possibile con il maggior numero di tessuti per la casa, mobili e posizionare ornamenti, mensole, armadietti alle pareti, che sono tutti in grado di assorbire il suono e ridurre il rumore ad alcuni grado.
Lo stress positivo e motivante può essere utile, ma sforzati di darti tempo e spazio per un rilassamento e un riposo di qualità su base giornaliera. La mancanza di sonno, che può essere causata dal rumore di fondo a lungo termine, rende il cervello esausto, il che comprensibilmente inibisce anche la creatività, il pensiero e la memoria.
Ascolta la musica rilassante o le canzoni della nostra band preferita, i nostri film preferiti, guarda un vino preferito, un bicchiere di vino o un bicchiere di bibita, tè e se prestiamo attenzione anche all’acustica, presto sperimenteremo i suoi effetti benefici.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.