Micaela Ramazzotti e il marito Paolo Virzì, dopo la crisi torna il sereno: cosa era successo?

Micaela Ramazzotti e il marito Paolo Virzì stanno insieme da tanti anni, ma il loro matrimonio non è stato sempre felice: i fatti.

Micaela Ramazzotti e il marito Paolo Virzì stanno insieme da tanti anni, ma le cose non sono sempre filate lisce. Conosciutisi sotto i riflettori di un set cinematografico, la loro è stata una storia d’amore tormentata e intensa, fatta di passioni repentine, crisi e lacrime. Ora è tornato il sereno, ma cosa era successo tra l’attrice romana e il regista livornese?

Leggi anche: Alba Rohrwacher: sapevate che è la “nuora” di Maria De Filippi? Chi è il suo compagno?

Micaela Ramazzotti e il marito Paolo Virzì: un amore tormentato

Era il 2007, Paolo Virzì dirigeva Tutta la vita davanti. Una delle attrici che lavoravano al film era proprio Micaela Ramazzotti. Nonostante i 15 anni di differenza, tra i due è subito colpo di fulmine. Nel gennaio 2009 si sposano e poco dopo arrivano due figli, Jacopo l’anno successivo e Anna nel 2013, la cui nascita è stata ripresa nel film Il nome del figlio di Francesca Archibugi.

Seguono dieci anni d’amore, poi la frattura, mai veramente ufficializzata da nessuno dei due: nel 2018 lui sta girando il paese per la presentazione di Notti magiche, lei è impegnata sul set di Un anno in Italia, mentre corre voce che la coppia non viva più insieme. L’amore sembra finito e nel corso dell’anno si arriva a un divorzio molto sofferto.

Micaela e Paolo: il lieto fine

Non è una separazione semplice. I due continuano ad avere contatti e, secondo diversi amici e colleghi della coppia, a un certo punto Paolo Virzì arriva perfino a presentarsi in lacrime sotto casa di Micaela per tentare una riconciliazione. Incredibilmente, funziona. E dopo solo un anno di separazione i due tornano insieme e sembrano più innamorati che mai, come in uno di quei lieto fine che si vedono al cinema.

Vuoi conosce tutte le news sul mondo del cinema, dello spettacolo e del gossip? Leggi DonnaPOP!