Simone Ciardelli, figlio di Gianluca Ciardelli

Simone Ciardelli, figlio di Gianluca Ciardelli

Simone Ciardelli, chi è il figlio di Gianluca, giornalista Rai accusato di aver ucciso la moglie?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si è subito precipitato a casa dei genitori Simone Ciardelli, figlio di Gianluca Ciardelli, giornalista pubblicista e autore Rai:

Corri a casa, mamma non si muove.

Queste le parole del padre al giovane uomo. Una volta arrivato in via Emilio Draconzio, alla Balduina, a Roma, Simone ha trovato il padre Gianluca che leggeva un libro accanto al cadavere della madre, Lorella Tomei, massacrata di botte. Ora Gianluca Ciardelli è indagato per omicidio volontario. Ecco chi è Simone Ciardelli, il figlio del giornalista.

Leggi anche: Gianluca Ciardelli: chi è il giornalista Rai accusato di aver ucciso la moglie? Figli, età, foto

Chi è Simone Ciardelli, figlio del giornalista Rai Gianluca Ciardelli?

Del figlio della vittima e dell’unica persona al momento indagata per l’omicidio, non si sa molto. Simone Ciardelli ha 40 anni e, come i genitori, vive a Roma. Come è facile immaginare, ha subito capito dalla telefonata che la situazione era seria e si è precipitato sul luogo della tragedia: è stato lui a dare l’allarme e a chiamare le forze dell’ordine, che hanno dovuto sfondare la porta dell’appartamento.

La madre dell’uomo, Lorella Tomei, per cui purtroppo non c’era più nulla da fare, era stata ripetutamente colpita alla testa e al volto da un oggetto contundente, probabilmente un soprammobile, e forse anche a mani nude. La donna aveva 63 anni.

Chi è Gianluca Ciardelli?

Già sottoposto a TSO, Trattamento sanitario obbligatorio, il presunto uxoricida Gianluca Ciardelli era in cura al Centro d’Igiene Mentale e viveva da un paio d’anni nell’appartamento con la moglie, senza che destasse mai alcun sospetto nei vicini, che lo descrivono come un signore sempre gentile e ben vestito. Nel 2019, però, Ciardelli, visibilmente alterato, aveva forzato il cordone di polizia in piazza San Pietro con il suo scooter per poi girare in tondo urlante davanti al colonnato, fino a quando agenti di polizia e gendarmi erano riusciti a trattenerlo con la forza.

Figlio di una segretaria di Licio Gelli, fondatore della Loggia P2, era entrato in Rai come collaboratore di Linea Blu e successivamente come regista e autore di Rai 3. Attualmente, il giornalista si trova piantonato in ospedale e su di lui pesa la terribile accusa di aver ucciso la moglie e aver poi telefonato al figlio, simulando un malore.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità con i nostri articoli, leggi DonnaPOP!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.