sarah scazzi zio michele misseri

Sarah Scazzi, zio Michele Misseri: perché è stata annullata la condanna?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo 11 anni dall’efferato delitto di Avetrana, in cui ha perso la vita la giovane Sarah Scazzi, è stata annullata la condanna per lo zio Michele Misseri. Scopriamo tutti i dettagli e il motivo.

Leggi anche: Denise Pipitone: Piera Maggio si sfoga «Quando ho saputo che ero nonna…»

Sarah Scazzi storia: chi l’ha uccisa?

La giovane Sarah Scazzi è stata la protagonista di una delle storie di cronaca nera mediaticamente più famose d’Italia. L’annuncio del ritrovamento del cadavere, avvenne in diretta a Chi l’ha visto dove era ospite, in collegamento, la madre di Sarah, Concetta Serrano Spagnolo. 

Il corpo fu ritrovato in un pozzo. Da lì, innumerevoli furono le ipotesi e i depistaggi. Ma il 21 febbraio 2017, la corte suprema di cassazione ha riconosciuto colpevoli per concorso in omicidio volontario, aggravato dalla premeditazione, la cugina Sabrina Misseri e la zia Cosima Serrano.

Zio Michele Misseri, padre di Sabrina e marito di Cosima, era stato condannato alla pena di 8 anni di reclusione, per la soppressione del cadavere di Sarah Scazzi e per l’inquinamento delle prove, dopo il furto del cellulare della vittima.

Zio Michele Misseri: perché è stata annullata la condanna? Cosa aveva fatto?

Annullata la condanna per Michele Misseri per prescrizione del reato, nel processo sui depistaggi e falsi testimoni, legato all’omicidio della nipote Sarah Scazzi.

La Corte ha dichiarato che la condanna è stata ”cancellata” per intervenuta prescrizione. Zio Michele era stato condannato a 4 anni. Dopo aver mentito ai giudici incolpandosi ingiustamente dell’omicidio di Sarah, nel tentativo di scagionare moglie e figlia.

Cosa ne pensate? Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news in merito e non solo!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.