denise pipitone ex jessica pulizzi gaspare ghaleb intercettazioni

Denise Pipitone, esclusivo: «Jessica Pulizzi l’ha presa e l’ha portata a casa»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuove ricostruzioni in merito al caso di Denise Pipitone, accendono nuovamente i riflettori su Jessica Pulizzi e sui suoi spostamenti durante la mattina della scomparsa. Scopriamo tutti i dettagli in merito.

Leggi anche: Nicola Tanturli, bambino di Mugello: era scomparso anche il fratello

Denise Pipitone: la confessione di un investigatore

L’esclusiva della giornalista Ilenia Pietracalvina, viene rilasciata ad Alberto Matano: un investigatore che lavora al caso sin dagli arbori, ma che è voluto restare anonimo, saprebbe come è stata rapita Denise.

Vi devo dire che oggi aggiungiamo al nostro racconto un nuovo documento inedito. Si tratta di una testimonianza inedita che racconta qualcosa di nuovo. Rimaniamo nei minuti successivi alla scomparsa di Denise Pipitone. C’è un testimone che racconta qualcosa di preciso e inedito. A parlare è un investigatore che si è occupato del caso già 17 anni fa

Chi ha rapito Denise Pipitone?

L’investigatore anonimo a cui fa riferimento Matano, ha ricostruito la mattina del rapimento di Denise Pipitone, puntando il dito contro Jessica Pulizzi:

So chi l’ha presa e in quale luogo. Quello è stato un fatto estemporaneo. L’hanno presa, l’hanno messa e l’hanno portata a casa. Jessica va al mercatino e passa da lì, la prende e la porta a casa dov’è stata vista l’ultima volta la bambina.

In via castagnola, sì, dove c’è la casa, proprio lì. Perché quella è a 5 metri da casa di Piera Maggio.

Jessica disse anche «A casa ci la purtai» Lei è sicura che non l’ha vista nessuno parlare con la bambina. Lo dice nelle intercettazioni che aveva parlato con la bambina. Lei conosceva e parlava con la piccola.

E voi cosa ne pensate? Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news in merito e non solo.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.