Francesco Gabbani contro Salmo dopo il concerto di Olbia: «Noi siamo tutti fessi?»

Francesco Gabbani si è schierato contro l'iniziativa di Salmo a Olbia. Ma cosa ha detto il cantante? Leggi le sue parole!

Francesco Gabbani è stato intervistato dal Corriere della Sera e ha avuto modo di raccontarsi spiegando che a breve si dedicherà anche al cinema, nei panni di attore. Inoltre, il cantante ha avuto qualcosa da dire anche sulla recente polemica che ha coinvolto il rapper Salmo. Ma cosa ha detto?

Leggi anche:  Ultimo, impara da Gabbani! Francesco: «Sono felice per Diodato, lo merita»

Francesco Gabbani contro Salmo

Francesco Gabbani si è schierato contro l’iniziativa di Salmo: il rapper di Olbia, infatti, ha organizzato un concerto gratuito nella sua città, innescando così un maxi assembramento, violando le regole anti-contagio vigenti nel nostro Paese. Il cantante di Occidentali’s Karma ha così commentato il gesto del rapper:

Una cosa del genere sta nel suo modo di essere e nel suo linguaggio, ma è stata una mancanza di rispetto delle regole. Allora siamo tutti fessi noi che le abbiamo rispettate? Non giudico l’atto, ma non lo avrei fatto.

Polemiche a parte, comunque, Francesco Gabbani ha parlato anche dei suoi progetti futuri: oltre la musica, infatti, il cantante si dedicherà al cinema e sarà attore al fianco di Alessandra Mastronardi. Lo vedremo nel film La donna per me, ma di cosa si tratta?

Si tratta di una commedia esistenziale-romantica in cui sono l’amico musicista di Andrea che si sta per sposare. Fare l’attore è un lavoro serio e diverso dal girare un videoclip dove ti comporti in maniera spontanea. Mi si vedrà con un aspetto diverso: baffo lungo e pizzetto. Siccome abbiamo girato in concomitanza con Sanremo dove ero ospite di Ornella Vanoni è tutto trucco: colla, capelli veri e crine di cavallo. Ho anche scritto una canzone per il film, un brano intimista.

A breve, poi, Francesco Gabbani lancerà il suo singolo La rete. Nell’intervista ha spiegato il significato della sua canzone:

Sono quelle condizioni mentali che ci intrappolano, una rete in cui ci mettiamo inconsapevolmente. La frase “il pescatore sei te” è la consapevolezza dello scoprire che la causa del problema siamo noi. A posteriori, lavorandoci, si arriva a capire che è colpa nostra, che siamo noi ad autocrearle queste reti. Anche quando siamo sinceri, sui social siamo dei saltimbanchi di noi stessi. E credo che da lì venga il senso di insoddisfazione che vedo in molti, me compreso.

Segui già DonnaPOP su Instagram? Clicca QUI per rimediare!