Lady Diana, chi era l’autista Henri Paul? Tutta la verità sull’incidente della principessa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lady Diana, cosa sappiamo dell'autista Henri Paul, che era alla guida dell'auto la sera in cui la principessa triste perse la vita?

Henri Paul è l’autista che guidava l’auto con a bordo Lady Diana, la notte in cui la principessa triste perse la vita. Ma cosa sappiamo di lui e della dinamica dell’incidente?

La vita di Lady Diana sarà presto un film, Spencer, per la regia di Pablo Larrain. La storia della principessa triste avrà quindi una nuova narrazione, dopo la quarta stagione di The Crown che già l’aveva egregiamente trattata per Netflix. La morte di Diana è stata tanto tragica quanto improvvisa e ancora oggi sono innumerevoli le versioni, anche complottistiche, sull’accaduto. Come sono andate veramente le cose? Scopriamo insieme tutta la verità.

Leggi anche: Lady Diana, arriva “Spencer”, il film sulla sua vita: cast, data di uscita, locandina, trailer

Lady Diana, chi era l’autista Henri Paul?

La morte di Diana Spencer avvenne nelle prime ore della notte di domenica 31 agosto, nel 1997. La principessa triste d’Inghilterra perse la vita in un tragico incidente stradale nella galleria che passa sotto il Ponte de l’Alma, a Parigi. Quella notte trovarono la morte anche Dodi Al-Fayed, compagno di Diana, e il loro autista, Henri Paul.

A prescindere dalle teorie del complotto che vedrebbero la famiglia reale come mandante del tragico avvenimento, la ricostruzione della polizia a conclusione delle indagini ha stabilito che l’incidente fosse avvenuto per via di Henri Paul, alla guida con un alto tasso di alcol e psicofarmaci in corpo. L’autista avrebbe quindi causato l’incidente nel tentativo di seminare dai paparazzi che stavano inseguendo l’auto con a bordo la principessa e il suo compagno.

Lo schianto fu mortale, sul colpo, per Paul e Dodi, mentre Diana ne sarebbe uscita gravemente ferita ma ancora in vita per poi spegnersi qualche ora più tardi. L’unico sopravvissuto fu Trevor Rees-Jones, il bodyguard ventinovenne che a seguito dell’impatto riportò gravi ferite al viso e una forte amnesia su quanto accaduto. Non recuperò mai interamente la memoria.

Henri Paul, autista di Lady Diana la notte del tragico incidente

Henri Paul, autista di Lady Diana la notte del tragico incidente

Lady Diana, tutta la verità sulla morte della principessa

Tutta la verità sulla morte di Lady Diana forse ad oggi non è ancora stata raccontata. Sono in molti a pensarla così, portando avanti teorie del complotto che vedrebbero la corona inglese come mandante dell’incidente e i servizi segreti britannici nel ruolo di attuatori di quello che, a questo punto, sarebbe stato un omicidio su commissione.

Di sicuro la principessa triste aveva, nel corso della sua vita, creato più di un problema alla famiglia reale: il divorzio da Carlo, principe del Galles, fu una notizia di portata storica a livello di gossip e, in seguito a quello, Diana e la sua relazione con Dodi erano costantemente al centro della stampa scandalistica. Ciò che è certo è che la storia di Diana sia ancora un forte ricordo per l’intero mondo, tanto che ne vedremo presto una nuova versione cinematografica grazie al film Spencer di Pablo Larrain.

Non segui DonnaPOP su Instagram? Rimedia subito cliccando qui!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.