ludovica bizzaglia pericardite vaccino

Foto: @ludovicabizzaglia [IG]

Ludovica Bizzaglia, pericardite a causa del vaccino: sintomi e come sta «Lo rifarei»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ludovica Bizzaglia ha raccontato la sua esperienza post vaccino e i sintomi della pericardite che l’ha colpita. Nonostante il complicato imprevisto, l’attrice ci ha tenuto a sottolineare l’importanza di vaccinarsi e continua a schierarsi duramente contro i no vax che la davano per spacciata. Scopriamo i dettagli e le sue dichiarazioni.

Leggi anche: Chi è Ludovica Bizzaglia, ex di Awed? Età, carriera, malattia, fidanzato, Instagram

Ludovica Bizzaglia: diagnostica pericardite da vaccino

Ludovica Bizzaglia, dopo il vaccino, è stata colpita da una pericardite e ha raccontato la sua esperienza a Il Corriere della Sera. Per questo motivo, non sarà presente alla Mostra di Venezia.

L’attrice, però, continua a essere una convinta sostenitrice della necessità di vaccinarsi, come ha fatto sapere su Instagram. Ecco le sue parole:

Il Festival del Cinema me lo guarderò in tv dal mio letto e in pigiama, però viva il vaccino, ora più che mai, nonostante tutto lo rifarei non una ma un milione di volte

Ludovica Bizzaglia, malore dopo il vaccino: i sintome

Contattata da Il Corriere della Sera, Ludovica Bizzaglia ha raccontato i sintomi della pericardite che ha accusato dopo il vaccino. Ecco cosa ha raccontato:

Ho cominciato a stare male durante la vacanza in Grecia: fitte lancinanti al torace, respiro corto, dolore e formicolio al braccio. Sul momento pensavo fosse colpa dell’ansia, visto che soffro di attacchi di panico, tant’è che subito dopo sono andata lo stesso in montagna, a Bormio.

Però continuavo a peggiorare, temevo un infarto, perciò sono tornata di corsa a Roma e dal mio cardiochirurgo di fiducia, Massimo Maffetti del Policlinico Gemelli, che mi ha fatto la diagnosi in tre minuti, i sintomi per lui erano chiarissimi: pericardite da vaccino

Pericardite dopo il vaccino: a cosa stare attenti?

Come spiega l’ Agenzia Italiana del Farmaco, purtroppo la pericardite è un possibile effetto collaterale dei vaccini mRNA. Si tratta però di una condizione molto rara, come spiega l’agenzia:

Dopo la vaccinazione con i vaccini a mRna anti Covid-19 Comirnaty e Spikevax [Pfizer e Moderna] sono stati osservati casi molto rari di miocardite e pericardite. I casi si sono verificati principalmente nei 14 giorni successivi alla vaccinazione, più spesso dopo la seconda dose e nei giovani di sesso maschile.

Gli operatori sanitari devono prestare attenzione ai segni e ai sintomi di miocardite e pericardite. Gli operatori sanitari devono istruire i soggetti vaccinati a rivolgersi immediatamente al medico qualora dopo la vaccinazione sviluppino sintomi indicativi di miocardite o pericardite, quali dolore toracico, respiro affannoso o palpitazioni

Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news in merito.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.