Walter Bonetti

Walter Bonetti

Walter Bonatti: di cosa è morto, figli, Rossana Podestà, moglie Giulia Carron-Ceva, film, fisico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Walter Bonatti è stato un alpinista tra i più importanti a livello mondiale, al punto da essere soprannominato il re delle Alpi. Conosciamolo meglio.

Leggi anche: Margherita Vicario: età, fidanzato, Pietro Sermonti, figli, genitori, film, I Cesaroni, canzoni, Instagram

Chi era Walter Bonatti?

Walter Bonatti è stato soprannominato il re delle Alpi per le sue scalate e imprese in montagna a livello mondiale. Oltre che alpinista e guida alpina, è stato autore di libri e numerosi reportage nelle regioni più impervie del mondo, molti dei quali come inviato esploratore del settimanale Epoca.

Ecco a voi il re delle Alpi, Walter Bonatti / Foto: Claudio Battagisi

Bonatti ha iniziato a svolgere attività sportiva giovanissimo mentre lavorava come operaio siderurgico presso la fabbrica Falck. Esploratore, giornalista, scrittore, fotoreporter, Walter Bonatti, il più grande alpinista di tutti i tempi, aveva una personalità fuori dal comune, complessa, ricca di sfumature, inquieta e ribelle. Ha concluso la sua carriera nell’alpinismo estremo nel 1965 per dedicarsi a quella di reporter e di esploratore, grazie alla quale ha conosciuto nel 1980 l’amore della sua vita, Rossana Podestà.

A quanti anni è morto?

Walter Bonatti è morto a 81 anni. Era nato a Bergamo il 22 giugno 1930 ed è morto a Roma il 13 settembre 2011.

Di cosa è morto è Walter Bonatti?

Il re delle Alpi è morto in seguito a un cancro al pancreas, diagnosticato nel corso dell’estate 2011.

Una grande passione per l’avventura per Walter Bonatti / Foto: Cai.it

Funerali

I funerali civili si sono svolti a Lecco, presso Villa Gomes, il 18 settembre 2011. Il corpo è stato cremato e le ceneri tumulate presso il piccolo cimitero di Portovenere che si trova a picco sul mare. Una tomba di granito, accanto a quelle della compagna degli ultimi suoi trent’anni di vita, Rossana Podestà.

La tomba di Walter Bonatti nel piccolo cimitero di Portovenere dove l’alpinista riposa accanto alla compagna, l’attrice Rossana Podestà / Foto: Alamy

Figli

Il re delle Alpi non ha mai avuto figli.

Rossana Podestà

Fu compagno dell’attrice Rossana Podestà fino alla sua morte. Le cronache raccontano che la Podestà nel 1980 rilasciò un’intervista in cui diceva che avrebbe scelto un uomo come Walter Bonatti per fuggire su un’isola deserta. L’alpinista-esploratore, appena reduce da un divorzio, le scrisse e desidero d’incontrarsi a Roma, dandosi appuntamento all’Ara Coeli e si aspettarono per quasi due ore. Lei all’Ara Coeli, mentre lui, che aveva confuso i monumenti, rimase davanti all’Altare della Patria. Quando lei lo trovò, lo apostrofò:

Che razza di esploratore sei che non riesci a trovare una persona a Roma?

Da allora la coppia non si lasciò più e si alternò tra l’appartamento di Roma, la villa all’Argentario in Toscana e il casale di Dubino in provincia di Sondrio, dove si trasferì successivamente a vivere, nella parte alta del paese.

Bonatti e la sua compagna, l’attrice Rossana Podestà / Foto: Zon.it

Quando nel corso dell’estate 2011 fu diagnosticato a Bonatti un cancro al pancreas, Rossana Podestà scelse di tenergli nascosta la notizia per timore che egli si suicidasse. Il Re delle Alpi morì nella notte tra il 13 e il 14 settembre 2011 all’età di 81 anni. Rossana Podestà fu allontanata dal letto di morte dal personale medico, con la motivazione che la coppia non era unita in matrimonio.

Moglie Giulia Carron-Ceva

Walter Bonatti è stato sposato dal 1972 al 1979 con Giulia Carron-Ceva.

Film Sul tetto del mondo – Walter Bonatti e Rossana Podestà

Arriva in prima Tv, il 12 settembre 2021, su Rai 1 il docu-film Sul tetto del mondo – Walter Bonatti e Rossana Podestà che racconta la storia del re delle Alpi e del grande amore con l’attrice, a 10 anni dalla sua scomparsa. Una fiction evento diretta da Stefano Vicario, figlio di Rossana.

Una scena del docufilm Sul tetto del mondo– Walter Bonatti e Rossana Podestà (2021) interpretato da Alessio Boni (a sinistra) e Nicole Grimaudo (a destra) / Foto: Teleblog

La docu-fiction ripercorre i tratti più intimi e poco conosciuti di Bonatti, raccontandolo non solo come alpinista. Girata anche nei luoghi reali della storia d’amore con la compagna, come la casa della Podestà all’Argentario, la fiction parte dal loro primo incontro a Roma nel 1981 e si sviluppa fino alla morte di Walter, il 13 settembre 2011 a 81 anni, ripercorrendone momenti pubblici e privati attraverso la voice over di Rossana, donna intelligente, spiritosa e sensibile, la sola capace di tenergli testa per trent’anni e di domare i suoi demoni interiori.

Rossana Podestà e Walter Bonatti sempre uniti / Foto: Di Lei

Arricchiscono il racconto testimonianze di esperti di alpinismo e personalità del mondo del cinema e della cultura come Reinhold Messner e Simone Moro, tra i più famosi alpinisti al mondo, Roberto Mantovani, amico di Bonatti e storico dell’alpinismo, il giornalista e biografo di Bonatti Angelo Ponta, le nipoti della Podestà, Alice e l’attrice Margherita Vicario.

A vestire i panni di Bonatti è Alessio Boni, mentre a interpretare Rossana Podestà è Nicole Grimaudo.

Walter Bonatti / Foto: Cai.it

Non perdere gli aggiornamenti Instagram di DonnaPOP, su questo e altro ancora, cliccando QUI.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Curiosa per natura e appassionata di musica e cinema: scrivo per diletto e insegno per professione.